10.8 C
Comune di Monopoli
mercoledì 21 Aprile 2021

Amarcord, biscotti e merendine fuori commercio: Mulino Bianco

Da leggere

Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

Un viaggio alla scoperta di biscotti e merendine ormai fuori commercio ma che hanno segnato l’infanzia di tanti di noi. 

Iniziamo questa scoperta con alcuni prodotti della Mulino Bianco, un brand che ha segnato la nostra infanzia.

Grazie al web è stato possibile reperire alcune immagini, soprattutto nell’archivio storico dell’azienda che continua ad essere una delle più importanti realtà del settore.

Le sorpresine Mulino Bianco

Come non ricordare le sorpresine della Mulino Bianco? All’interno delle confezioni delle brioche, le scatoline che rievocavano le confezioni dei fiammiferi. 

All’interno tante e diverse sorprese: oltre 650 tipologie differenti. Tra queste le gommine, gli origami, i normografi, i pastelli di cera, i calendari, gli indovinelli, gli adesivi, il gioco dell’oca, le carte geografiche.

In tanti abbiamo fatto scorta di merendine e brioche per collezionare i simpatici omaggi che si trovavano all’interno.

I biscotti Mulino Bianco

Tortorelle

Le Tortorelle Mulino Bianco sono state tra i biscotti più amati dai bambini negli anni ’80. Indimenticabile la pastafrolla friabile con il suo sapore di burro e la dolcezza della glassa.

I Benvenuti 

Chi ricorda i vecchi ‘Benvenuti’ della Mulino Bianco? Gustosi frollini preparati con lo yogurt, con meno grassi e un gusto unico!

Le Pale (Palette)

Uno dei primi biscotti targati Mulino Bianco negli anni ‘70 insieme a Tarallucci, Molinetti, Campagnole e Galletti.

I Dolcetti delle Feste

Arrivano sul mercato i Dolcetti delle Feste, golosi biscotti di pasticceria dai nomi suggestivi: Canestrini, Ciocchini, Nocchie, Tenerezze, Baiocchi, contenuti nell’esclusiva confezione “a torretta”, con vaschette di carta appositamente progettate. 

Le brioches Mulino Bianco

Iogoroll

Furono gli antenati degli attuali Flauti: erano realizzati con tanto yogurt alla frutta. 

Le Biricche

Sono state le storiche tortine di pasta frolla con crema bicolore.

TORTINE alla FRUTTA 

A metà anni ‘80 spopolarono le tortine alla frutta, ripiene di mele a pezzetti o ciliegie.

Bomboloni

Chi si dimentica i bomboloni? Le soffici brioche che spopolarono dagli anni ‘80. Ripiene di marmellata o crema al cacao, e ricoperti da zucchero a velo. 

Soldini

Un’altra brioche cult degli anni ‘80 e ‘90: il soldino. Una brioche soffice pan di spagna, ripiena di crema al cacao e ricoperta di glassa al cioccolato.

Questa è soltanto una prima puntata… segnalateci altri prodotti, marchi e tanto altro che ha segnato la vostra infanzia. O quali rivorreste in commercio?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Vaccino Pfizer in Italia, da oggi oltre 1,5 milioni dosi a regioni

Inizierà oggi la consegna alle regioni di oltre 1,5 milioni di dosi di vaccino Pfizer di previsto arrivo in...

Potrebbe interessarti