17.8 C
Comune di Monopoli
lunedì 12 Aprile 2021

Twitter, arrivano i messaggi vocali

Da leggere

Dopo l’avvento di piattaforme come TikTok, che hanno messo in primo piano l’importanza del formato “video breve”, il mondo dei social network si prepara alla prossima imminente rivoluzione, che ha preso piede con l’arrivo di Clubhouse e punta tutto sull’uso dei messaggi vocali come nuova forma di comunicazione.

Non sorprende quindi che anche i veterani del mondo dei social, quali Facebook e Twitter, stiano cercando di correre ai ripari implementando nelle rispettive piattaforme un nuovo sistema di scambio per i messaggi vocali. In particolare, il network di Jack Dorsey sta investendo parecchio nell’arrivo di brevi messaggi vocali, da scambiare tramite i famosi DM (Direct Messages), rimanendo privati tra gli iscritti.

Le novità di Twitter

Twitter sta perfezionando un servizio che trova le sue radici in Spaces, una funzione mostrata al pubblico durante lo scorso Dicembre, ma rimasta ancora in fase beta presso un numero ristretto di utenti. Essa permetterebbe di selezionare un destinatario tra i nostri contatti, e di inviargli un messaggio vocale (di 140 secondi massimo, chiara analogia con i famosi ‘140 caratteri massimi’ utilizzabili un tempo per scrivere tweet).

L’interfaccia proposta e in via di implementazione è all’insegna della semplicità: un pulsante rosso con cui si richiama la funzione di registrazione, e un timer che indica la durata del vocale in corso. Prima di inviarla al destinatario, potremo riascoltare la clip audio così prodotta e decidere se cancellarla oppure procedere alla consegna.

Inizialmente, i messaggi vocali su Twitter saranno una funzione esclusiva per le app mobile, sia Android che Apple. Gli utenti desktop potranno ascoltare i messaggi ricevuti, ma purtroppo non ne potranno registrare dal proprio computer, perlomeno in attesa di future versioni dell’applicazione. 

Sarà l’introduzione di questo piacevole e utile diversivo a dare nuova linfa al social dei “cinguettii”, ora che l’attenzione del pubblico è quasi completamente rivolta alle app che hanno guadagnato popolarità crescente tra i comunicatori di professione e gli utenti più tradizionali negli ultimi mesi? 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Isole Covid free, si apre lo scontro

Isole covid free? "Mi auguro che il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, rigetti immediatamente la proposta". E' netto Stefano...

Potrebbe interessarti