17.8 C
Comune di Monopoli
lunedì 12 Aprile 2021

Coronavirus Lazio, oggi 1.539 nuovi casi e 19 morti: il bollettino

Da leggere

Sono 1.539 i nuovi contagi da Coronavirus nel Lazio secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 19 morti. “Oggi abbiamo 639 casi in più rispetto a venerdì scorso” dice l’assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, aggiungendo che da ieri sono stati fatti in Regione oltre 34mila tamponi. “La zona gialla aumenta le responsabilità, guai ad abbassare la guardia” avverte. Da ieri i guariti sono stati 1.082. “Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%” precisa D’Amato. “I casi a Roma città sono a quota 700”. 

 

La distribuzione dei casi
 

“Nella Asl Roma 1 sono 275 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Si registra decesso di anni con patologie – aggiunge l’assessore – Nella Asl Roma 2 sono 339 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono centodue i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 81 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 118 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono cinque i ricoveri. Si registrano tre decessi di 60, 81 e 84 anni con patologie”. 

“Nella Asl Roma 4 sono 120 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 81 e 83 anni con patologie – osserva D’Amato – Nella Asl Roma 5 sono 106 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 79 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 176 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 64 anni con patologie”. 

Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700″. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. 

“Nella Asl Roma 1 sono 275 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quattro i ricoveri. Si registra decesso di anni con patologie – aggiunge l’assessore – Nella Asl Roma 2 sono 339 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono centodue i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 81 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 118 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono cinque i ricoveri. Si registrano tre decessi di 60, 81 e 84 anni con patologie”. 

“Nella Asl Roma 4 sono 120 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 81 e 83 anni con patologie – osserva D’Amato – Nella Asl Roma 5 sono 106 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 79 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 176 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 64 anni con patologie”. 

“Nelle province si registrano 405 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24 ore – avverte D’Amato – Nella Asl di Latina sono 96 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 81 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 220 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 72 e 85 anni con patologie”. 

“Nella Asl di Viterbo si registrano 56 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Rieti si registrano 33 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 75 anni con patologie”. 

 

La campagna di vaccinazione
 

Nel Lazio, a oggi, sono state effettuate 399.361 vaccinazioni contro Covid-19. “Dal primo marzo al via le vaccinazioni dai medici di medicina generale: si partirà dai nati nell’anno 1956 (65 anni) con il vaccino AstraZeneca – dice D’Amato -. Prevediamo una partenza lenta a causa della mancanza dosi di vaccino”. 

 

Il caso Ciociaria
 

“Nuova zona rossa a Monte San Giovanni Campano nel frusinate per un’alta incidenza del numero dei casi” dice l’assessore regionale alla Sanità. “Le misure scatteranno dalle ore 00.01 del 27 febbraio per i 14 giorni successivi” ma “l’intera Ciociaria è sotto osservazione”. “Sono prorogate le misure nel comune di Roccagorga (Latina) per ulteriori 7 giorni” conclude.
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Isole Covid free, si apre lo scontro

Isole covid free? "Mi auguro che il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, rigetti immediatamente la proposta". E' netto Stefano...

Potrebbe interessarti