2.5 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Xiaomi Mi 11 Pro: quando arriverà?

Da leggere

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

Grande Fratello Vip: la puntata del 18 gennaio

Domani, lunedì 18 gennaio, in prima serata su Canale 5 nuovo appuntamento con “Grande Fratello Vip”, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy e...

Sono passati pochissimi giorni dalla presentazione di Xiaomi Mi 11, il top di gamma Android che il brand cinese ha tenuto in serbo per noi durante un 2020 di alti e bassi per l’elettronica di consumo, complice l’incertezza scatenata dalla pandemia di Covid-19.

Il produttore orientale non si è perso d’animo e ha concluso l’anno lanciando un ottimo smartphone, munito di Snapdragon 888 e adatto alla multimedialità a tutto tondo, di cui saranno disponibili le spedizioni a partire dal 1 Gennaio. Non potevano mancare, nel frattempo, le prime speculazioni su Xiaomi Mi 11 Pro, versione premium del dispositivo appena uscito, di cui il leaker Digital Chat Station ha provveduto a dare qualche dettaglio.

L’informatore orientale ci suggerisce quelli che potrebbero essere gli aspetti più importanti del modello Pro, in arrivo entro Marzo 2021. Se saremo fortunati, però, c’è la possibilità che il lancio venga anticipato a metà Febbraio, complice il Festival di Primavera, una delle festività di maggior rilievo in terra cinese.

Xiaomi Mi 11 Pro: le anticipazioni

Xiaomi Mi 11 Pro sarà dotato dello stesso processore Snapdragon presente sul modello base; e le differenze degne di nota si concentreranno prevalentemente sul modulo fotografico, che sarà a quattro fotocamere anziché le attuali tre. E’ facile prevedere inoltre cambiamenti a livello di schermo e storage, e naturalmente in termini di RAM disponibile.

Secondo i rumor, lo schermo sarà 2K con una frequenza di aggiornamento a 120 Hz, la memoria in formato UFS 3.1 per un’archiviazione ed un reperimento più veloce dei file, e la RAM di tipologia LPDDR5, allineandosi così agli ultimi standard tecnologici. Immancabile la presenza della ricarica rapida, che raggiungerà i 100 W.

Si tratta di impostazioni che andrebbero senz’altro a impreziosire l’assetto di uno smartphone che ha già stupito negli ultimi giorni per essere pronto al modding sotto diversi aspetti, in particolare quello fotografico: la community Xiaomi Mi 11 Pro reagirà molto positivamente all’arrivo del nuovo cavallo di battaglia, considerate queste premesse. 

Ultime news

Alessandro Borghese 4 ristoranti: la puntata del 19 gennaio

Questa settimana chef Alessandro Borghese approda nella Food Valley, nella zona di Parma. La settima tappa, in onda su Sky e NOW TV, di ALESSANDRO BORGHESE...

Potrebbe interessarti