17.3 C
Comune di Monopoli
sabato 27 Febbraio 2021

Il mal di testa: scopriamo i rimedi fra soluzioni naturali e farmacologiche

Da leggere

Sanremo 2021: da stasera il PrimaFestival

Torna PrimaFestival in diretta tutti i giorni da sabato 27 febbraio alle 20.30 su Rai1, subito dopo il Tg1....

Nuovo Dpcm Draghi, stretta fino a Pasqua: chi apre e chi chiude dal 6 marzo

Si delinea il nuovo Dpcm, il primo del premier Mario Draghi, con le misure anti-Covid che saranno in vigore...

C’è Posta per te, la puntata del 27 febbraio

Sabato 27 febbraio ottavo e penultimo appuntamento con Maria De Filippi e “C’è Posta per Te”.Appuntamento su Canale 5,...

Il mal di testa è uno degli stati di sofferenza più diffusi. A soffrirne è addirittura il 12% della popolazione italiana, a conti fatti circa 7-8 milioni di persone hanno a che fare con questa patologia, che si presenta con una netta prevalenza fra le appartenenti al genere femminile.

Il mal di testa ha origini diverse, e si propone in forme e intensità differenti, da lieve e moderato a insistente e acuto. Il mal di testa può essere conseguenza di problematiche distinte quali ad esempio il malessere da cervicale, quello da congestione nasale ed ancora il mal di testa da ciclo mestruale. Per poterlo curare è importante intuire l’origine del mal di testa, soprattutto per evitare che vi condizioni la vita diventando una presenza scomoda e frequente.

Rimedi per il mal di testa: le soluzioni naturali

Contro il mal di testa è possibile sfruttare tutta una serie di rimedi e azioni del tutto naturali, che contribuiscono a lenire il dolore e ci permettono di vivere serenamente. Quando si ha mal di testa inutile dire che si farebbe di tutto per farlo passare. Possiamo cominciare con semplici massaggi o pressioni per limitare il dolore e contribuire a ridurre lo stress, favorendo una condizione di relax.

Possono rivelarsi davvero utili i bagni d’acqua calda sfruttando le potenzialità dell’aromaterapia, si può scegliere di rilassarsi ascoltando musica, ingerire liquidi e cibi facili da digerire, optare per un riposo regolare nel massimo silenzio.

Un buon vecchio rimedio, che non sembra aver perso efficacia nel tempo, è la pratica della fasciatura. Il consiglio è quello di avvolgere la testa con una benda. Stringendo con decisione la fasciatura si limita l’afflusso di sangue che arriva al cuoio capelluto, riducendo quale conseguenza le pulsazioni che caratterizzano il mal di testa.

Di fatto non esiste una soluzione ottimale, ma ciascuno di noi all’occorrenza può provare queste semplici strategie, per trovare uno stato di benessere.

Il supporto farmacologico

Laddove il dolore si rivela insistente e non sembra volerci abbandonare meglio fare ricorso a un trattamento farmacologico, che agisce direttamente riducendo il dolore in tempi abbastanza rapidi. Parliamo di soluzioni che contribuiscono a combattere il dolore e l’infiammazione, con un’azione analgesica e antinfiammatoria come quella propostada Momendol.

Automassaggio e digitopressione per allontanare un fastidioso mal di testa

L’automassaggio e la digitopressione possono essere un autentico toccasana, del tutto naturale, per limitare o eliminare il fastidio del mal di testa.

Si può intervenire manualmente considerando l’efficacia di due punti chiave ovvero:

. la zona della fronte trattenendo con decisione la pelle fra pollice e indice per poi rilasciarla lentamente e ripetere l’operazione per più volte

. l’area sottostante la sporgenza delle ossa della nuca da trattarsi con pressioni delicate esercitate con i pollici.

Ultime news

Sardegna zona bianca da lunedì 1 marzo

Sardegna zona bianca da lunedì 1 marzo. "La Sardegna passa in area bianca. E' in corso il tavolo di...

Potrebbe interessarti