17.5 C
Comune di Monopoli
venerdì 26 Febbraio 2021

Mantieni il bacio: il nuovo singolo di Michele Bravi

Da leggere

C’è Posta per te, la puntata del 27 febbraio

Sabato 27 febbraio ottavo e penultimo appuntamento con Maria De Filippi e “C’è Posta per Te”.Appuntamento su Canale 5,...

Ghemon: “A Sanremo con un pezzo che scuote”

Ghemon si è accreditato nel panorama musicale italiano. Torna per la seconda volta sul palco dell'Ariston dopo il successo...

Stasera la semifinale del Grande Fratello Vip

Stasera, venerdì 26 febbraio, in prima serata su Canale 5 la semifinale di “Grande Fratello Vip”.Le anticipazioniLa puntata di lunedì si è chiusa...

Esce venerdì 22 gennaio il nuovo singolo di Michele Bravi, “Mantieni il bacio”, disponibile su tutte le piattaforme digitali e in radio. La canzone anticipa l’album “La Geografia del Buio”, in uscita il 29 gennaio. 

Il nuovo singolo di Michele Bravi

Un brano incredibilmente intenso in cui si percepisce tutta la necessità del cantante di esprimere l’amore ricevuto, quell’amore che l’ha salvato e ricondotto alla realtà in un momento in cui la quotidianità era diventata scura, difficile da sopportare.

“Il bacio è l’immagine che, più di ogni altra, trasforma il male in pittura d’oro e la cicatrice del trauma in una poesia. Nel bacio si incontrano il luogo della parola e quello del corpo.

Baciarsi nel buio significa trattenersi ancorati al presente, al reale e non perdersi in un fumo di nebbia e dolore ingombrante.”

Nel singolo scritto da Federica Abbate, Cheope e Massimo Recalcati, la cui produzione è affidata a Francesco Katoo Catitti con il supporto dell’ingegnere del suono Gijs Van Klooster (Joep Beving), la voce di Michele è accompagnata, al pianoforte, da Andrea Manzoni

Mantieni il bacio” e “La vita breve dei coriandoli”, uscito lo scorso maggio, anticipano il nuovo concept album di Michele, “La Geografia del Buio”, che sarà disponibile dal 29 gennaio in tutti i digital stores, in formato CD e in vinile. 

Ultime news

Sabino Cassese: “Serve discontinuità da Conte bis, si riparta da art. 16 con Dpcm in soffitta”

"Discontinuità" rispetto al Conte bis da declinarsi mettendo fine alla "cacofonia di voci" udite l'anno scorso, "ripartendo dall'articolo 16...

Potrebbe interessarti