13.2 C
Comune di Monopoli
venerdì 26 Febbraio 2021

Lo smartphone Xiaomi con display slide nasconde la selfie camera

Da leggere

C’è Posta per te, la puntata del 27 febbraio

Sabato 27 febbraio ottavo e penultimo appuntamento con Maria De Filippi e “C’è Posta per Te”.Appuntamento su Canale 5,...

Ghemon: “A Sanremo con un pezzo che scuote”

Ghemon si è accreditato nel panorama musicale italiano. Torna per la seconda volta sul palco dell'Ariston dopo il successo...

Stasera la semifinale del Grande Fratello Vip

Stasera, venerdì 26 febbraio, in prima serata su Canale 5 la semifinale di “Grande Fratello Vip”.Le anticipazioniLa puntata di lunedì si è chiusa...

A Xiaomi piace sperimentare l’applicazione di un display flessibile. Secondo quanto riportato da Letsgodigital, il produttore di telefoni cinese sta indagando sulla possibilità di sviluppare uno smartphone con display flessibile, che funziona tramite un meccanismo a scorrimento che nasconde anche la selfie camera.

Display arrotolabile per smartphone Xiaomi

Smartphone Xiaomi con display roll-up

Beijing Xiaomi Mobile Software ha richiesto un brevetto per un “dispositivo elettronico”, che è stato pubblicato il 29 ottobre 2020 dall’OMPI (World Intellectual Property Office) e dall’USPTO (United States Patent and Trademark Office). 

È un telefono Xiaomi con un ampio display a scorrimento retrattile. Lo schermo copre l’intera parte anteriore, inferiore e gran parte della parte posteriore. Pertanto, questo smartphone ha un aspetto unico ed elegante.

L’intera parte anteriore dello smartphone Xiaomi brevettato è costituita da una superficie dello schermo. I bordi dello schermo sono stati mantenuti minimi, in modo che l’utente abbia a disposizione uno schermo relativamente grande. A prima vista, inoltre, non è visibile la fotocamera anteriore e / o il ricevitore.

Il display flessibile può scorrere di 2 centimetri verso il basso dalla parte anteriore mediante un movimento di scorrimento. Estendendo il display roll-up, il sistema della fotocamera anteriore diventa visibile. Allo stesso tempo, il dispositivo si allunga nella parte inferiore per fare spazio al display flessibile.

Per rendere possibile tutto ciò, lo schermo è stato posizionato in una staffa, che si sposta su una guida di scorrimento. Questo sistema di binari è montato nella metà inferiore dell’alloggiamento e consente il movimento del display flessibile. Questo sistema di binari assicura anche che il telefono sia esteso dal basso nella posizione estesa.

Display a scorrimento per smartphone Xiaomi

Per visualizzare la tecnologia brevettata, il designer industriale Sarang Sheth, in collaborazione con LetsGoDigital, ha progettato una serie di rendering di prodotto basati sul brevetto Xiaomi. Sarang è redattore capo di  Yanko Design , una rivista online rispettata sul design moderno e industriale. Sulle immagini 3D del prodotto, lo smartphone Xiaomi brevettato è visibile nella posizione più compatta e nella posizione estesa.

Aziona il display a scorrimento con i comandi vocali

Il meccanismo di scorrimento può essere azionato in vari modi. L’utente può toccare lo schermo e il display flessibile inizia a muoversi nella direzione desiderata. Inoltre, la funzionalità di scorrimento può essere gestita tramite comandi vocali, come indicato nell’ampia documentazione.

Non appena il display viene esteso, il sistema della telecamera diventa visibile. La fotocamera selfie è incorporata qui, così come un sensore di luce ambientale, un sensore di distanza e un proiettore di punti. Il ricevitore è anche nascosto dietro il display a scorrimento.

Lo schermo è tenuto in posizione mediante due (elettro) magneti, in modo che non possa rispondere involontariamente durante le riprese. Il posizionamento dei magneti assicura che lo schermo possa aprirsi e chiudersi automaticamente fino a un certo punto. Una posizione semiaperta non è quindi possibile; è aperto o chiuso.

Smartphone con secondo schermo

Smartphone Xiaomi Mi Mix con secondo schermo sul retro

Lo schermo sul retro è leggermente più piccolo del display anteriore. Questo lascia abbastanza spazio in alto per implementare un sistema di telecamere. Per il design dei render abbiamo ipotizzato una quad camera, simile a quella del Mi 10T (Pro) . Xiaomi può, tuttavia, utilizzare qualsiasi sistema di telecamere per questo.

Dotando anche la parte posteriore di una superficie dello schermo, in teoria non è necessario implementare anche una selfie camera. Infine, puoi anche scattare selfie con la fotocamera principale, con lo schermo sul retro che funge da mirino. La tecnologia che Xiaomi ha catturato appare quindi essere una soluzione piuttosto complicata e costosa. Inoltre, un tale sistema ferroviario richiederà molto spazio nella custodia già così compatta.

Tuttavia, è un’innovazione speciale. Potresti considerarlo come una variante ulteriormente sviluppata dello Xiaomi Mi Mix 3 . Questo smartphone era dotato di un meccanismo di scorrimento magnetico, dietro il quale è nascosta la fotocamera frontale. Tuttavia, questo modello non riguardava un display flessibile, ma due parti del telefono che si fanno scorrere l’una sull’altra, per così dire.

Xiaomi Mi Mix 4

Per il momento si sa molto poco del successore del Mi Mix 3 (5G) introdotto nel 2018/2019. Lo Xiaomi Mi Mix 4 dovrebbe essere annunciato entro la fine dell’anno. Questo sarà senza dubbio un altro modello di telefono innovativo, ma i dettagli non sono ancora noti.

Il Mi Mix 4 potrebbe essere il primo smartphone Xiaomi in cui la selfie camera è posizionata sotto lo schermo. A metà del 2020 la società è nota ora che sta lavorando alla terza , la generazione di tecnologia per fotocamere sotto lo schermo. La produzione di massa dovrebbe iniziare nella seconda metà del 2021.

Il brevetto descrive anche una seconda variante. Questa volta lo schermo flessibile non può essere spostato verso il basso, ma a destra. Ecco perché è stato scelto un sistema di telecamere verticali. Questa applicazione sembra essere una sorta di variante del Mi Mix Alpha . In questo caso, lo schermo continua attraverso il lato destro e copre circa il 75% della parte posteriore.

Il fatto che l’azienda abbia due varianti di design registrate, utilizzando una tecnologia simile, è abbastanza comune. Questo è stato anche il caso, ad esempio, degli smartphone pieghevoli Xiaomi di cui abbiamo parlato all’inizio di questo mese.

Smartphone Xiaomi Mi

Se Xiaomi applicherà la tecnologia brevettata in un prodotto finale è ancora sconosciuto. In tal caso, questo dispositivo verrebbe probabilmente inserito nella linea Mi Mix. Indipendentemente da ciò, quest’anno ci aspettiamo di vedere molti prodotti innovativi da Xiaomi. Ad esempio, il produttore cinese sembra voler rilasciare non meno di 3 modelli di smartphone pieghevoli nel 2021.

Lo Xiaomi Mi 11 sarà presto lanciato anche in tutto il mondo. Questo flagship è stato annunciato per il mercato cinese alla fine di dicembre, come il primo smartphone ad essere alimentato dal nuovo chipset Qualcomm Snapdragon 888 .

Inoltre, è previsto anche un Mi 11 Pro, questo smartphone avrebbe una gigantesca gamma di zoom 120x. Il modello Pro supporterebbe anche la ricarica cablata da 120 Watt: questo ti consente di caricare il dispositivo in modo incredibilmente veloce. Per fare un confronto, il Samsung Galaxy S21 Ultra annunciato di recente supporta solo la ricarica rapida da 25 W. L’ iPhone 12 Pro Max è ancora più lento nella ricarica della batteria a 18W.

No. 3 produttori di smartphone al mondo

Sebbene la società riesca a presentare smartphone di punta innovativi, Xiaomi ottiene prestazioni di vendita ancora migliori con la sua gamma di budget e di fascia media. Negli ultimi due anni, l’azienda ha raddoppiato la sua quota di mercato globale nel mercato degli smartphone.

Xiaomi ora ha una quota di mercato globale di oltre il 13%, rendendola il numero 3 produttori di smartphone al mondo. Il no. 1 e n. 2 sono ancora Samsung e Huawei, ma Apple è già passata.

Smartphone Xiaomi a scorrimento

Xiaomi è riuscita a sfruttare la quota di mercato perduta di Huawei . Dall’introduzione del divieto commerciale negli Stati Uniti, Huawei ha dovuto far fronte a cifre di vendita in forte calo in Europa e in altri mercati al di fuori della Cina. Il successo di Xiaomi non è passato inosservato anche al presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Sebbene Trump sia stato sostituito da Joe Biden, Trump ha deciso dieci giorni fa di inserire nella lista nera anche Xiaomi . È vero che questa è una lista nera militare, con conseguenze meno gravi. Xiaomi non è stata bandita dal commercio come ha fatto Huawei. Ma agli investitori statunitensi non sarà più consentito di avere un interesse nella società da novembre, che secondo Trump ha legami con l’esercito cinese.

Oltre agli smartphone, il brand cinese produce anche altri tipi di dispositivi connessi. Ad esempio, è stato recentemente annunciato lo Xiaomi Mi Smart Clock , una radiosveglia intelligente con display integrato. Xiaomi produce anche TV, smart band e persino scooter elettrici fanno parte della gamma.

Visualizza qui il brevetto di Xiaomi .

Ultime news

Barbara d’Urso, missione compiuta: Domenica Live s’allunga

Rivoluzione a Mediaset. Dall’11 aprile 2021, dalle 15.00 alle 17.00, debutta un nuovo spazio dedicato all’informazione e all’attualità che andrà ad arricchire “Domenica Live”, condotto da Barbara d'Urso (che...

Potrebbe interessarti