0.7 C
Comune di Monopoli
giovedì 28 Gennaio 2021

Huawei P50: l’innovazione sta nel display

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Un nuovo anno è appena iniziato e ovviamente i rumor relativi ai prossimi top di gamma Huawei popolano come non mai i principali social network. La serie P50, su cui il brand cinese punterà le sue risorse nel 2021, è attesissima e non mancano nuovi dettagli sui 3 smartphone di fascia alta che vedremo debuttare entro qualche mese.

Le ultime indiscrezioni, provenienti direttamente dalla Cina, ci confermano che Huawei lancerà un top di gamma standard, seguito da due versioni premium (rispettivamente chiamate P50 Pro e P50+). Quello che le distinguerà, però, potrebbe sorprenderci: non si tratterà di alcune differenze minori relative alla quantità di RAM e al comparto fotografico, bensì di un completo re-design dello schermo.

La creazione di dispositivi con un display in grado di unire l’usabilità alla chiarezza dell’angolo di visione è sempre stata un problema particolare per molti produttori di smartphone: la ricerca di soluzioni che portano a un buon compromesso è parecchio costosa. Huawei, però, sembra intenzionata a trovare la risposta definitiva grazie al lancio della nuova serie P50.

Le differenze principali tra i 3 top di gamma sono infatti costituite da curvature di intensità crescente: un espediente volto a sperimentare con la resa del display e la leggibilità del testo. 

Huawei P50, seguendo questo modello, avrà uno schermo lievemente curvo, arrotondato ai 4 angoli; il “fratello maggiore” P50 Pro si doterà invece di un display “a cascata” (bordi particolarmente ricurvi con tasti fisici assenti), mentre il modello premium P50 Pro+ sperimenterà uno schermo quad-curved (ampiamente ricurvo su tutti e 4 i lati, in modo da renderlo quasi completamente senza bordi).

I render finora disponibili non mettono in evidenza l’hardware, ma si può immaginare che l’azienda cinese sia al lavoro per superare i suoi stessi record, puntando tutto sul processore Kirin 9000.

Il lancio della nuova serie P50 è previsto entro il primo semestre dell’anno: salvo difficoltà dovute all’emergenza Coronavirus, scopriremo la data di lancio effettiva entro qualche settimana.

Ultime news

Tortini allo yogurt

I tortini allo yogurt, semplici dolcetti sfiziosi e leggeri, sono un dessert monoporzione ideale per concludere un pasto, per...

Potrebbe interessarti