17.3 C
Comune di Monopoli
sabato 27 Febbraio 2021

Fabio Ingrosso presenta il nuovo singolo “Fuochi d’artificio”

Da leggere

Sanremo 2021: da stasera il PrimaFestival

Torna PrimaFestival in diretta tutti i giorni da sabato 27 febbraio alle 20.30 su Rai1, subito dopo il Tg1....

Nuovo Dpcm Draghi, stretta fino a Pasqua: chi apre e chi chiude dal 6 marzo

Si delinea il nuovo Dpcm, il primo del premier Mario Draghi, con le misure anti-Covid che saranno in vigore...

C’è Posta per te, la puntata del 27 febbraio

Sabato 27 febbraio ottavo e penultimo appuntamento con Maria De Filippi e “C’è Posta per Te”.Appuntamento su Canale 5,...
Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

“Fuochi d’Artificio” (MMline Production Records) è il nuovo singolo di Fabio Ingrosso, cantante nonché giudice fisso del programma ALL TOGETHER NOW in onda su Canale 5. 

“Fuochi d’artificio” è il titolo del tuo singolo. Come è nata questa canzone?

Per ogni mio brano parto dal mio vissuto e questo brano non fa eccezione. “Fuochi d’artificio” è una fotografia nuda e cruda di un momento preciso: Una storia importante finita da pochi giorni e il mondo intero che festeggia l’arrivo del nuovo anno. Sono alla festa di capodanno, c’è gente che balla, salta e brinda ma io resto nella mia testa a cercare di dare un senso a quella rottura. Il mondo ai miei occhi rallenta fino a percepire la realtà in slow motion. Sono molto fiero di questo pezzo perché è come se fossi riuscito a raccontare due mondi in una canzone sola, quello esteriore e quello interiore.

Restando in ambito di fuochi e botti di Capodanno, come è stato questo 2020, un po’ anomalo, per te?

Questa situazione ci ha dato l’opportunità di vivere dei momenti che ci ricorderemo per sempre nel bene e nel male. Ho passato il capodanno con i miei 2 migliori amici. Mai avrei pensato di passarlo assieme a loro e basta ma alla fine siamo stati molto bene, ci siamo fatti un sacco di risate come sempre e allo scoccare della mezzanotte il cielo di Milano si è comunque illuminato ed è stato un vero spettacolo anche dalla finestra del mio appartamento.

Le festività solitamente accentuano un po’ di malinconia, soprattutto in questo “annus horribilis” dove per molti è mancata la presenza delle persone più care…

Sono una persona tendenzialmente positiva e solare, cerco sempre il lato positivo delle cose. Diciamo che posso definirmi un ottimista cronico quindi per me questo non è stato per nulla un “annus horribilis”, anzi. Sono tornato a fare musica con molta più consapevolezza di chi sono come artista regalandomi delle soddisfazioni enormi.

Cosa ti aspetti da questo nuovo anno?

Non so per quale motivo ma credo sia un anno delle prime volte. Siamo stati costretti all’immobilità ma è proprio quando si è fermi che la mente è in grado di spaziare e creare. Sono fiducioso che le cose piano piano riprenderanno e sto già lavorando perché tutte quelle idee prendano vita.

Progetti per il futuro?

Sicuramente lavorare su musica nuova che mi rappresenti al 100% e finalmente finire l’ep e chissà magari tornare come giudice ad All Together Now.

Ultime news

Sardegna zona bianca da lunedì 1 marzo

Sardegna zona bianca da lunedì 1 marzo. "La Sardegna passa in area bianca. E' in corso il tavolo di...

Potrebbe interessarti