0.7 C
Comune di Monopoli
giovedì 28 Gennaio 2021

Agitati, non mescolati: Vacanze di Natale (puntata 2)

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Dopo Una poltrona per due, noi dei Duke & Duke siamo tornati per raccontarvi un altro classico delle feste, stavolta nostrano: si tratta di Vacanze di Natale, la mitica commedia del 1983 diretta e sceneggiata da Carlo ed Enrico Vanzina, modellata sull’estivo Sapore di mare uscito l’anno precedente.

Vacanze di Natale, una scena del film

Un film che guarda a certi film leggeri e vacanzieri degli anni ‘50 (uno su tutti, Vacanze d’inverno, con Alberto Sordi e Vittorio De Sica) e che cattura però l’essenza di quei primi anni ‘80, con i giovani desiderosi di lasciarsi alle spalle gli anni di piombo e divertirsi nelle località più in del momento (non a caso il film è ambientato a Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti). Non solo, perché Vacanze di natale cattura quella voglia irrefrenabile della piccola e media borghesia di allinearsi allo stile di vita della classe dirigente, dei vip e delle celebrities.

Un instant movie scandito da una colonna sonora da hit parade e da tormentoni che hanno resistito all’urto del tempo: da “Alboreto is nothing” e “See you later”, battute memorabili del Dogui Guido Nicheli a “E anche ‘sto Natale se lo temo levato dalle palle”, riflessione cinica pronunciata da Riccardo Garrone nella scena forse più famosa di Vacanze di natale.

Noi dei Duke & Duke vi parliamo di quello che la pellicola dei Vanzina ha rappresentato e ci ha lasciato, attraverso curiosità, gag (nostre) e citazioni. Non poteva poi mancare, in questo secondo appuntamento di “Agitati, non mescolati”, un drink dedicato al film. È tornato a trovarci Max La Rosa, proprietario e barman del Divan Japonais di Frascati (Roma), che ha realizzato il cocktail “Billo” dedicato al personaggio di Jerry Cala in Vacanze di Natale (‘83).

Non vi resta che guardare la puntata e prepararvi un drink da libidine!

Potete seguire i Duke & Duke su:

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCHrusp6MkVE0rqjvHmxky5w

Facebook: https://www.facebook.com/DukeeDukeshow

Instagram: https://www.instagram.com/dukeedukeshow/

Ingredienti per il drink #Billo

In un doppio bicchiere highball ghiacciato versare:

3cl Tovel’s gin

2cl liquore alla mela verde Valentini distillerie 

2cl cherry brandy Stock

4cl succo di limone 

2cl sciroppo di lime&vaniglia

3splash orange bitter 

Mescolare, aggiungere ghiaccio tritato e guarnire con fette di mela e arancia disidratata

Servire con peso a valle e lo sci a monte avanzato, salute!

Ultime news

Michele Bravi: “La geografia del buio è il mio più grande disco d’amore”

Esce venerdì 29 gennaio 2021, “La Geografia del Buio”, il nuovo concept album di Michele Bravi. “E’ un disco che...

Potrebbe interessarti