0.7 C
Comune di Monopoli
giovedì 28 Gennaio 2021

“Agitati, non mescolati”: la rubrica che parla di cinema e di drink ispirati ai film

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Su Lifestyleblog.it parte una nuova rubrica, in collaborazione con i Duke & Duke, duo social composto dal sottoscritto e da Fabrizio Mango.

Abbiamo ideato questo format durante i primi mesi del lockdown dovuto al Coronavirus. Era fine marzo scorso e, preoccupati da un futuro a tinte fosche e da una certa inconsistenza dei nostri rispettivi settori (io, giornalista e copywriter, lui fotografo e videomaker) abbiamo deciso di dare vita ad un qualcosa che potesse smorzare i tempi cupi del Covid attraverso l’ironia. Allo stesso tempo, abbiamo scelto di dare libero sfogo alle nostre passioni, io lavorando come autore e costruendo ogni puntata attorno ad un film di culto, Fabrizio esaltandosi nelle riprese e nel montaggio. Con le sale dei cinema chiusi, abbiamo dirottato la Settima arte verso una cucina/set, simbolo di quarantene e passione italiana. Il cinema mano nella mano col food e col mondo dei drink. Abbiamo agitato e non mescolato il tutto con gag e simpatia, piazzandoci davanti ad una telecamera per parlare di film e di piatti e cocktail ispirati al cinema. Lo abbiamo fatto con la consapevolezza di non essere attori né consumati presentatori (ma esperti del mestiere, quello sì). Abbiamo scelto di divertirci e dar vita ad un format che potesse esorcizzare un 2020 da dimenticare in fretta.

È nato così il progetto dei Duke & Duke, dal nome dei terribili vegliardi tycoon di Una poltrona per due, il classico di Natale con protagonisti Eddie Murphy e Dan Aykroyd, non a caso il titolo scelto per inaugurare la rubrica “Agitati, non mescolati: un distillato di cinema”. L’altra rubrica, che presto esordirà, ruoterà attorno al movie food, strutturandosi in modo similare alla prima.

In questa prima puntata abbiamo analizzato quindi Una poltrona per due, provando a decifrare la sua appioppata statura di classico di Natale, se non altro per le 17 volte consecutive in cui è stato mandato in onda la sera della Vigilia su Italia 1 dal 2003 al Natale appena trascorso.

Nella puntata troverete gag e tante curiosità sul film, non solo quelle conosciute ai più. E siccome la rubrica è intitolata “Agitati, non mescolati”, i riflettori sono puntati su un drink da veri gentleman ispirato al duo Winthorpe & Valentine, i due simpatici protagonisti della pellicola di John Landis del 1983. A realizzarlo è Max La Rosa, proprietario e barman del Divan Japonais di Frascati (Roma). È un drink sofisticato (viene addirittura affumicato), rigorosamente da bere con la tecnica del mezzo litro seduti su una comoda poltrona, magari dinanzi ad un camino acceso e ad un albero addobbato, ideale cartolina natalizia.

Buona la prima (e buono pure il drink)!

I Duke & Duke sono su:

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCHrusp6MkVE0rqjvHmxky5w

Facebook: https://www.facebook.com/DukeeDukeshow

Instagram: https://www.instagram.com/dukeedukeshow/

INGREDIENTI per il drink “Una poltrona per due”:

4 cl Jim Beam Rye Whiskey

3 cl Maker’s Mark bourbon

1 cl sciroppo di macis (noce moscata del Madagascar)

0,25 cl bitter al cioccolato home made

Bicchiere: Old Fashioned

Garnish: peel di arancia

PREPARAZIONE

Per preparare l’home made del bitter al cioccolato, creare una infusione di rum con fava di tonka e fava di cacao. Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass, mescolare e filtrare in un bicchiere Old Fashioned colmo di ghiaccio. Quindi, sotto una campana in vetro, affumicare il cocktail con legno hickory giapponese.

IL DRINK

Ispirato all’omonimo film di John Landis del 1983, un drink caldo e per l’inverno caratterizzato dalla doppia presenza di whisky americani, il Jim Beam Rye di segale e il bourbon Maker’s Mark, entrambi distribuiti in Italia da Stock Spirits, che rappresentano i due protagonisti, interpretati da Dan Aykroyd ed Eddie Murphy. Un drink che vuole essere un abbraccio in tempi di pandemia e di distanziamenti. Il bitter al cioccolato è una coccola finale che rende tutto più piacevole. La base del drink è affidata a due autentici fuoriclasse del Kentucky. Da una parte il Jim Beam Rye, whiskey di segale caratterizzato da note di vaniglia e un finale pungente, con aromi di noce moscata, chiodi di garofano e pepe nero. Quindi, il bourbon Maker’s Mark,  prodotto da sempre a Loretto, nella più antica distilleria registrata negli Stati Uniti, fondata nel 1805. La prima bottiglia di Maker’s Mark fu commercializzata nel 1958, con il caratteristico sigillo di ceralacca rossa, una tradizione che nasce da Margie Samuels, moglie del fondatore e collezionista di cognac, molti dei quali proprio chiusi con tale sistema. Ogni bottiglia di Maker’s Mark ha le “4 W”: Water, Wheat, Wood and Wax – acqua, grano, legno e ceralacca!

Ultime news

Al via Il Cantante Mascherato 2021

“Il Cantante Mascherato”, il talent game show torna su Rai1 da venerdì 29 gennaio 2021. Milly Carlucci condurrà, per...

Potrebbe interessarti