12.8 C
Comune di Monopoli
sabato 23 Gennaio 2021

Telegram, arrivano le chat vocali

Da leggere

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...

Nuovo aggiornamento natalizio in arrivo per Telegram, per l’app di messaggistica che anche nel 2020 ha dimostrato di essere una rivale alquanto insidiosa per WhatsApp: dopo un anno passato all’insegna di update minori, possiamo finalmente dire di trovarci davanti a novità parecchio interessanti.

Le novità di Telegram

Si parte dalle attesissime chat vocali, vero punto di forza dell’aggiornamento di Dicembre: proprio come avviene su Discord, la chat per gamer numero uno al mondo, Telegram ora ci consente di avviare conversazioni audio con tutti gli iscritti che desiderano fare una chiacchierata in contemporanea, semplicemente premendo un pulsante.

Il funzionamento delle chat vocali è molto semplice: ci basterà aprire il gruppo dal quale vogliamo far partire la conversazione oppure unirci in un secondo momento, cercare il banner “Chat vocale, clicca per unirti” e fare un click su “Unisciti”. Le immagini profilo di chi sta partecipando appariranno sotto il nome del gruppo, pronte ad aggiornarsi ad ogni nuovo ingresso.

Questa interessante funzione può essere attivata e disattivata a discrezione del gestore del gruppo: se vogliamo mantenere la chat vocale su Telegram sempre aperta, è possibile, anche per svariate ore. E’ uno strumento particolarmente utile sia per lo svago che per la didattica a distanza, che può essere notevolmente facilitata permettendo a ognuno di parlare senza preoccuparsi di eventuali disconnessioni.

Non dimentichiamo inoltre che l’ultimo aggiornamento porta altre due novità: la prima riguarda gli sticker ottimizzati con nuove animazioni (ora molto più fluide, essendo supportate fino a 180 frame), che ora possono essere pubblicati senza impattare negativamente sulla fluidità dell’app, dal momento che i popolari “adesivi” virtuali pesano appena 50 KB.

La seconda, infine, riguarda l’esportazione dei dati delle nostre chat Telegram su un supporto di memoria esterno, tra cui le schede SD: ora la compatibilità di questa funzione è stata raffinata dopo alcuni problemi in fase di test, quindi possiamo finalmente mettere al sicuro le nostre conversazioni quando e come vogliamo direttamente dall’app.

Ultime news

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Potrebbe interessarti