4.9 C
Comune di Monopoli
sabato 16 Gennaio 2021

Il regalo perfetto per Natale? È a tema food

Da leggere

Serena Rossi è “Mina Settembre”

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di...

Quelli che il calcio: ospiti Stefano De Martino e Fiona May

Nuovo appuntamento, domenica 17 gennaio alle 14 su Rai2, con “Quelli che il calcio”. Tra gli ospiti in studio:...

Linea Verde: la puntata del 17 gennaio

Linea Verde nel suo viaggio al centro del buono e del bello d’Italia domenica 17 gennaio, alle 12.20 su...

Come tutti gli anni non appena si supera la metà del mese di ottobre in lontananza già si sentono risuonare i campanelli del Natale. Il mese di novembre passa in un lampo, lasciando spazio all’atmosfera delle feste che si propaga durante le settimane di dicembre. Fin dalla tenera età abbiamo imparato ad attendere con crescente trepidazione il periodo del Natale. Quest’ultimo è infatti il ‘grande evento’ che chiude l’anno, da sempre identificato nell’immaginario collettivo come un momento clou da passare con gli affetti più cari.

Durante le settimane di festa ci sono alcuni step importanti da seguire: parliamo della decorazione dell’albero di Natale e soprattutto della scelta dei doni perfetti per amici e parenti.

Regali che, sempre più spesso, sono assaggi e cesti a tema food. Il segreto? Tutti li amano.

L’obiettivo è fare regali che tutti potranno apprezzare

Prendere tempo e rimandare gli impegni, in generale, non è affatto una buona abitudine. Questo vale nella routine di tutti i giorni così come anche per i preparativi del Natale, che un attimo prima ci sembrava lontanissimo e invece è già arrivato. Quando giunge il momento di mettere a fuoco i regali da fare per stupire amici, parenti e colleghi di lavoro la sensazione che si prova è il più delle volte un certo smarrimento.

Ma quale è il segreto per fare il dono perfetto? In questi anni si è consolidata una certa tendenza a fare regali a tema food: parliamo di cesti ricchi di prodotti, cofanetti in edizione limitata o assaggi di tipicità locali che sono espressione del made in Italy al 100%. Il motivo per cui riscuotono un successo record è presto detto: chiunque apprezza il buon cibo, specialmente se ha una storia da raccontare.

Scegliere i prodotti del “made in Italy” va a interpretare il particolare momento storico che stiamo vivendo: in questo periodo sempre più italiani si sono avvicinati ai prodotti locali, riscoprendo il sapore e il valore degli alimenti prodotti in Italia.

Questi scrigni di prelibatezze, molto spesso piccoli gioielli di packaging e design, puntano infatti a raccontare uno specifico territorio del Belpaese, con la sua peculiare storia e cultura. E non c’è niente di meglio che condividere a tavola con i nostri cari un buon prodotto food, di fatto impreziosendo l’atmosfera delle feste.

Doni a tema food che raccontano il territorio: l’esempio del Prosciutto di San Daniele

Li chiamano food lovers: sono gli amanti della buona cucina e dei segreti ai fornelli. Sono loro i principali destinatari dei doni gourmet a Natale e, per dirla tutta, se c’è un popolo composto per la grande maggioranza da food lovers è di sicuro quello italiano.

Questo spiega il boom di consensi dei regali alimentari: la nostra innata curiosità verso il pianeta enogastronomico ci porta ad apprezzare i sapori tipici e ad andare alla scoperta di tradizioni secolari, come quella del Prosciutto di San Daniele, alfiere dell’agroalimentare made in Italy in tutto il mondo. L’amore per il territorio è la cifra distintiva del San Daniele DOP, un alimento dall’alto valore nutrizionale e soprattutto dal gusto unico.

Questo prodotto racchiude tutto il sapere dei mastri prosciuttai che da secoli – le origini del San Daniele DOP risalgono al periodo tra XI e VIII secolo a.C. – portano avanti la tradizione. Viene prodotto in 31 aziende selezionatissime ed è legato a doppio filo a un territorio unico e irripetibile, quello di San Daniele del Friuli. Nel cosiddetto “anfiteatro morenico” si incontrano infatti i venti freddi delle Alpi Carniche con la brezza frizzante dell’Adriatico. Il microclima, il sale marino e le cosce di suino selezionate danno vita a un prodotto chiave della nostra cultura gastronomica, che è perfetto per interpretare il mood natalizio: si presenta come il perfetto dono in grado di raccontare la sua terra d’origine. Stupire i propri cari con un regalo a tema food, insomma, non è mai stato così facile.

Ultime news

Gli ospiti della seconda puntata di C’è Posta per te

Dopo lo strepitoso successo d’esordio della scorsa settimana, domani, sabato 16 gennaio, in prima serata su Canale5, l’appuntamento è...

Potrebbe interessarti