9 C
Comune di Monopoli
mercoledì 27 Gennaio 2021

Google Pixel pieghevole: un’ipotesi per il 2021?

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Anche il 2020 è stato contraddistinto dal lancio di un nuovo Google Pixel, compatibile con le reti 5G e a quanto pare eccellente nel comparto multimediale, grazie alla registrazione video 4K e un display versatile e funzionale. Tali premesse, che hanno portato alla nascita di Google Pixel 5, potrebbero essere alla base del prossimo top di gamma della casa di Mountain View.

Premesse che si accompagnerebbero, però, ad un cambiamento sostanziale in termini di design e usabilità: il prossimo Pixel, in arrivo nel 2021, sarà molto probabilmente un dispositivo pieghevole, sulla scia dei ‘foldable smartphone’ lanciati da Samsung, Huawei, Oppo e diverse altre realtà orientali. Che cosa lo fa pensare?

L’indiscrezione trova le sue fondamenta nel fatto che secondo gli analisti di DisplaySearch, il prossimo anno sarà letteralmente una manna dal cielo per i dispositivi pieghevoli. La società, che si occupa di analisi dell’industria dei display, rivela che le richieste di schermi compatibili con questo form-factor incrementeranno in maniera notevole, grazie al raffinamento continuo delle tecniche costruttive degli smartphone di nuova generazione.

Il prossimo Google Pixel potrebbe quindi “approfittare” di questa situazione particolarmente favorevole, come sembra essere d’altronde confermato da alcuni documenti relativi alla creazione di un prototipo ‘foldable’, rinvenuti durante il mese di Agosto e poi pubblicati sul Web da alcuni informatori esterni.

Il nuovo prodigio della tecnica della casa di Mountain View ci permetterebbe così di utilizzare Android stock (nella sua forma più pura, priva di personalizzazioni applicate da altri produttori) su un Pixel pieghevole, un evento che rappresenta una novità assoluta sia per casa Google che per il panorama smartphone in generale.

Non resta quindi altro da fare che attendere il primo semestre del 2021, in cui molto probabilmente anche Samsung annuncerà il nuovo dispositivo della serie Fold, per scoprire se il nuovo Google Pixel sarà all’altezza di una competizione che col tempo diventerà sempre più serrata.

Ultime news

Flavio Montrucchio: prosegue il successo alla guida di Primo Appuntamento

Prosegue il successo di Flavio Montrucchio alla guida di Primo Appuntamento. La trasmissione realizza il secondo record di stagione....

Potrebbe interessarti