8.8 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Cyberpunk 2077: attenzione alle versioni fake

Da leggere

Negramaro: dal 22 gennaio il nuovo singolo “La cura del tempo”

I Negramaro tornano in radio con un nuovo singolo “La cura del tempo” (Sugar Music). Si tratta del secondo brano estratto...

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Definito come “il videogioco più atteso del 2020” da parte della stampa di settore, Cyberpunk 2077 si è ritagliato un palcoscenico interessante tra le principali uscite dell’anno, passando dall’anticipazione febbrile alla critica più spietata da parte dei gamer, a causa di una serie di bug e glitch che hanno compromesso la qualità del prodotto.

Dopo essere stato rimosso dal Playstation Store a seguito di numerosi reclami, Cyberpunk 2077 ha comunque continuato ad alimentare un vivo dibattito su cosa significhi creare un open world di qualità, ambientato in un futuro nel quale sopravvivere grazie agli espedienti più svariati, stimolando contemporaneamente l’ingegno e il divertimento.

Diventando un catalizzatore di attenzione, il titolo di CD Projekt Red è ovviamente finito anche nel mirino degli hacker, che hanno provveduto a sviluppare una versione non ufficiale di Cyberpunk 2077, dedicata al mondo mobile. Come ci si può aspettare, non si tratta di un vero e proprio gioco, bensì di un ransomware capace di criptare i file presenti sullo smartphone, richiedendo 500 dollari in cambio per lo sblocco.

Cadere nella trappola è facile se non si è al corrente delle uscite ufficiali legate al mondo di Cyberpunk: al momento di versioni studiate per dispositivi Android e iOS non ne esistono, e probabilmente mai ne vedremo fino a quando la software house non avrà recuperato la fiducia dei suoi utenti fornendo una versione del gioco priva di glitch e improvvisi cali di frame rate.

L’app ransomware è stata analizzata dagli esperti di Kaspersky, e il loro verdetto è il seguente: la finta versione mobile di Cyberpunk 2077 è in effetti capace di criptare i nostri file, ma l’algoritmo usato (RC4) è comunque reversibile senza il pagamento di alcun riscatto.

Nel frattempo, ci aspettiamo la “resurrezione” di Cyberpunk 2077 nella sua versione stabile e completa, in modo da poter tornare a personalizzare i nostri “alter ego” digitali ed esplorare Night City in lungo e in largo su Xbox, Playstation, PC e Google Stadia.

Ultime news

La Mazda CX-5 2021: tutte le caratteristiche

Mazda Motor Italia annuncia la versione 2021 della CX-5, SUV elegante, spazioso e dinamico della Casa di Hiroshima. L’ultima evoluzione della CX-5 si distingue dal...

Potrebbe interessarti