1.8 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Android 12 punterà tutto sugli aggiornamenti rapidi

Da leggere

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

Grande Fratello Vip: la puntata del 18 gennaio

Domani, lunedì 18 gennaio, in prima serata su Canale 5 nuovo appuntamento con “Grande Fratello Vip”, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy e...

Ad un paio di mesi dal lancio ufficiale di Android 11, la nuova major release firmata da Google sta gradualmente raggiungendo i principali smartphone di fascia media ed alta attualmente in commercio, tra cui alcuni modelli dei brand Samsung, Vivo, Xiaomi/Redmi e Oppo.  

Le novità di Android 12

L’efficienza del nuovo sistema di gestione delle notifiche, i controlli privacy sempre più raffinati e la complessiva leggerezza del nuovo OS sono tra le funzioni più apprezzate e lodate dal vasto pubblico del mondo Android, che spera in un’evoluzione altrettanto marcata per Android 12, ovviamente ancora in fase embrionale presso gli uffici di Mountain View.

Nonostante manchino ancora mesi alla prima Developer Preview, siamo in grado di raccogliere le prime informazioni relative ad una novità importantissima che debutterà con la dodicesima versione del sistema operativo: un sistema di gestione degli aggiornamenti più rapido, personalizzabile e versatile, grazie a quello che al momento è noto con il nome di “Project Mainline”.

Project Mainline è un approccio completamente diverso agli aggiornamenti Android così come li abbiamo conosciuti, che si tratti di update cosiddetti minori oppure veri e propri major update. La funzione, che diventerà componente chiave dell’ecosistema Android 12, permetterà di aggiornare in maniera modulare le varie parti che costituiscono l’OS, frazionando i download necessari e consentendo procedure di installazione senza riavvio molto più rapide.

Android 12 diventerà così molto più sicuro, per via delle patch e delle correzioni di bug importanti che potremo ricevere istantaneamente, installandole indipendentemente dagli aggiornamenti dei produttori non appena una vulnerabilità viene riconosciuta, esaminata e corretta da parte di Google.

Avremo quindi molto da guadagnare dalla prossima iterazione di Android, sempre più improntata alla sicurezza e al mantenimento di aggiornamenti che rendono l’uso di app e servizi Google più stabili e al passo coi tempi: il 2021 ci porterà un sistema operativo sempre più robusto e soprattutto indipendente dagli interventi dei produttori di smartphone, che a seconda dei casi possono anche non rivelarsi così tempestivi. 

Ultime news

Alessandro Borghese 4 ristoranti: la puntata del 19 gennaio

Questa settimana chef Alessandro Borghese approda nella Food Valley, nella zona di Parma. La settima tappa, in onda su Sky e NOW TV, di ALESSANDRO BORGHESE...

Potrebbe interessarti