18.8 C
Comune di Monopoli
mercoledì 12 Maggio 2021

Ballando con le stelle: i vincitori dell’edizione 2020

Da leggere

Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

Cala il sipario sull’edizione 2020 di Ballando con le stelle. A trionfare la coppia composta da Jilles Rocca e Lucrezia Lando, che si aggiudica la quindicesima edizione del dance show di Milly Carlucci.

Sul podio, al secondo posto, Paolo Conticini e Veera Kinnunen: senza dubbio la coppia migliore vista all’opera, sempre costante in termini di rendimento e affiatatissimi sulla pista.

Terza posizione per Alessandra Mussolini che, nella puntata di ieri, era accompagnata in via eccezionale da Samuel Peron in seguito all’assenza per positività da Covid-19 per Maykel Fonts.

Fuori dal podio un’altra delle coppie che più ci hanno impressionato, ovvero Anastasia Kuzmina e Daniele Scardina.

Insomma, si conclude così questa edizione che ha entusiasmato nonostante la sfortuna che si è abbattuta quest’anno sul programma. A partire dallo slittamento dell’inizio, in seguito al lockdown, per poi passare a positività al Covid-19 e infortuni vari.

La fotogallery della finale

[ngg src=”galleries” ids=”76″ display=”basic_thumbnail” thumbnail_crop=”0″]

Carolyn Smith la regina della giuria

Una menzione speciale per Carolyn Smith, senza dubbio la regina della giuria. Una giuria che quest’anno non è stata esente da polemiche. Soprattutto nella finalissima dove Elisa Isoardi (non al top per infortunio) e Raimondo Todaro non hanno gradito il quarto posto, dove i giurati hanno preferito Conticini-Kinnunen. Per concludere, Tullio Solenghi e il gesto dell’ombrello a Guillermo Mariotto: anche Massimo Lopez, su Twitter, è intervenuto contro la giuria di Ballando, definita “confusa, disordinata e assolutamente poco leale”.

Edizione che è stata anche caratterizzata dalla polemica tra Alessandra Mussolini e Selvaggia Lucarelli. Anche, ieri, non ha gradito l’eliminazione della coppia Scardina-Kuzmina a vantaggio della Mussolini.

L’unica a mantenere il suo aplomb è stata proprio la Smith.

Ultime news

Ascend commits to 80% GHG reduction by 2030

2020 sustainability report highlights emissions reduction strategy and other initiatives HOUSTON, May 11, 2021 /PRNewswire/ -- Ascend Performance Materials today published...

Potrebbe interessarti