Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Lifestyle

Dagli etruschi a James Bond: la storia del Baccarat

Auto James Bond
Auto James Bond

Il Baccarat è un gioco di carte dalla storia misteriosa. Attorno ai fatti che narrano delle sue origini si sono costruiti racconti e miti che fanno aumentare il fascino verso questo gioco, ora dominatore dei tavoli verdi. Innanzi tutto, il nome Baccarat ha origine dall’italiano “baccara” che indica una quantità pari a zero, esattamente come il valore di alcune carte durante il gioco. Ricercando invece le origini vere e proprie, si scopre che i primi espedienti di questo gioco si attribuirebbero addirittura agli Etruschi, i quali, in uno dei loro rituali usavano un lanci di dadi e di seguito con modalità simili a quelle del nostro gioco di carte; ma nonostante questo, si colloca comunque in Italia, nel tardo 1400, la nascita e lo sviluppo vero e proprio del Baccarat.

Ovviamente però non potevano non esistere tante storie al riguardo, come quella dell’usuraio Lino Bussoli che l’avrebbe inventato per avere un’altra entrata economica oppure quella di Felix Falguire che ispirandosi proprio agli etruschi creò il Baccarat. Tutto questo fa intendere anche il lungo periodo in cui questo gioco è esistito e ha suscitato fascino in molte persone, dagli Etruschi fino ai nostri giorni, tra casinò, film di James Bond e giochi on line, il Baccarat è il re del tavolo verde virtuale e no. Il baccarat però non si ferma in Italia e dopo la sua scoperta ebbe una rapida diffusione in tutta Europa, soprattutto nelle corti francesi e inglesi subendo molto spesso cambi di nome: “Chemin de Fer” in Francia e “Shemmy” in Inghilterra e dove personaggi dell’aristocrazia si cimentavano con carte, dadi e scommesse.

Il Baccarat dopo i suo girovagare in Europa sbarca presto in America e nei suoi casinò, dove però non riscosse da subito molto successo, non finché i gestori dei casinò limitarono la possibilità di puntata solo per grosse cifre così suscitarono tanto interesse e curiosità da farlo diventare un vero e proprio mito per gli americani e tante sono le storie di puntate ripetute e di grosse vincite che sono nate nel corso degli anni e che non smettono di crearsi.

Tutte le versioni del gioco di carte del Baccarat live e online però sono state definite nel Casinò di Capri dell’Avana a Cuba, dove si decise la versione del gioco chiamata “Baccarat Americano” e prevede di giocare solo contro il banco e che questo ruolo sia esclusiva solo del casinò, al contrario delle regole precedenti dove i giocatori a turno potevano essere il banco.

Per non escludere una grande fetta di giocatori che non potevano permettersi di puntare alto, vennero introdotti anche il Mini Baccarat e il Baccarat on-line, e da quest’ultimo si è di seguito creata anche una versione live del gioco con un croupier in tempo reale on-line.

Questo passo interattivo con tutte le sue varianti ha aumentato i fan del gioco facendolo diventare una vera passione per molti, anche per il fatto che nel gioco on-line, il valore delle puntate è accessibile a molti più giocatori, cosa che non accade al tavolo vero e proprio. Tutte queste variazioni hanno fatto diventare il Baccarat ancora più coinvolgente con la possibilità per tutti di sperimentare e cimentarsi nel gioco più interessante di tutti i tempi, nel verso senso della parola.

.

egidio
Scritto da

Potrebbe interessarti...