13.6 C
Comune di Monopoli
venerdì 22 Gennaio 2021

Elisa Silvestrin: “Felice di far parte di Buongiorno Benessere”

Da leggere

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...
Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

Elisa Silvestrin è, senza dubbio, uno dei volti autorevoli del programma Buongiorno Benessere, in onda ogni sabato su Rai1 condotto da Vira Carbone.

Al centro del programma la salute, declinata secondo gli obiettivi ai quali tutti aspiriamo.

Uno stato di benessere fisico che si accompagni, armoniosamente, con l’equilibrio mentale e la soddisfazione spirituale.

Elisa Silvestrin

Sei uno dei volti di punta di Buongiorno Benessere. Che esperienza è per te quella di far parte di questo gruppo?

Sono felice di far parte di un programma che costituisce un esempio autentico di “servizio pubblico”: le persone che ho incontrato anno dopo anno mi hanno testimoniato più volte l’utilità dei servizi di Buongiorno Benessere; questo apprezzamento è confermato dagli ottimi ascolti registrati in ogni edizione, non da ultimo in quella attuale. Avere un ruolo in tutto questo, oltre che un piacere, è una responsabilità che mi sprona a impegnarmi sempre al massimo.

Sei in giro per il nostro paese per raccontarne le sue meraviglie. Quale aspetto ti colpisce di più viaggiando?

Le bellezze naturali del nostro Paese sono risapute… Più che altro, a colpirmi ogni volta sono l’umanità delle persone e la passione con cui queste si dedicano alle proprie attività, vissute tutte come qualcosa di unico e speciale.

Cosa ti porti dentro da queste trasferte?

Appunto quest’idea di appassionata dedizione che ritengo fondamentale in qualsiasi lavoro e che è bellissimo riscontrare di continuo, in barba a tanti disfattismi, nella nostra bella Italia. Oltre, ovviamente, a quel prezioso bagaglio fatto delle cose nuove che imparo continuamente!

Come fai, invece, a mantenerti in forma e benessere spostandoti continuamente?

Il segreto è proprio quello: non sto mai ferma! Tra lavoro e tempo speso con e per mio figlio, è un bruciare continuo di calorie. Sempre con uno sguardo attento all’alimentazione, che è fondamentale.

Sappiamo che sei molto brava ai fornelli : quali sono i tuoi piatti forti?

Anatra all’arancia preparata con occhi bendati, mani legate dietro la schiena, e in equilibrio su una sola gamba! Scherzi a parte: essendomi in passato occupata di cucina per la rubrica di un settimanale, diciamo che me la cavicchio senza tuttavia particolari specialità.

Quanto ti aiutano i consigli di Buongiorno benessere nella vita di tutti i giorni?

Come ti ho anticipato, tantissimo! Faccio tesoro dei miei incontri con nutrizionisti, allevatori, coltivatori… Il mio regime alimentare e il mio stile di vita, grazie a quanto appreso nel corso di tante trasferte, sono sicuramente migliorati.

Oltre a questo impegno, ci sono altre novità sul fronte professionale?

Oltre a Buongiorno Benessere, continuo a essere impegnata con La Vita In Diretta: non novità, dunque, ma riconferme. Per me importanti quanto un progetto nuovo poiché attestazioni positive del lavoro svolto in passato. Tento di fare al meglio tutto quello che riguarda il mio lavoro cercando di crescere come persona e professionista, grata per le occasioni e concentrata sul presente. Se il futuro, poi, riserverà nuove avventure, le affronterò con quell’entusiasmo che non mi abbandona mai!

Ultime news

Salute: le patologie più cercate nel 2020

Quali sono le malattie che più hanno reso pensierosi i milanesi durante lo scorso anno? Quali le più cercate...

Potrebbe interessarti