Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

TikTok, ban evitato? La situazione attuale

tiktok
tiktok

Continua ad essere controversa la posizione dell’app TikTok in ambito internazionale: la piattaforma di video brevi, come molti di noi sanno, è da tempo al centro di un conflitto di interessi tra USA e Cina, che ha portato l’amministrazione Trump a decidere per un ban definitivo pochi giorni fa.

Un ban dal carattere particolarmente severo, che però è stato messo in discussione nelle ultime ore, fino a portare i due giganti dell’hi-tech ByteDance e Oracle a intervenire per “salvare” TikTok, sviluppando un accordo che ne posticipa il blocco negli Stati Uniti, rendendolo inefficace a lungo termine.

In che cosa consiste il provvidenziale accordo? Brevemente, l’app cinese verrà gestita da una cosiddetta “newco” (New Company, o azienda appositamente creata per occuparsi della gestione di TikTok) con sede negli USA, mentre la software house creatrice, ByteDance, potrà continuare ad interessarsi del suo futuro in qualità di associata con Oracle, che controllerà i codici sorgenti della piattaforma e scongiurerà eventuali attacchi hacker.

Oracle non avrà accesso, secondo l’accordo, agli algoritmi che guidano il comportamento dell’app, essendo l’operazione volta a salvaguardare la privacy governativa e degli utenti, ma non a monitorarne il funzionamento. Certamente è questo il motivo per cui Microsoft, che si era proposta come acquirente (a patto che venissero inclusi nella vendita i sorgenti completi), non ha ricevuto consenso da parte di ByteDance.

La vicenda pare così concludersi con la creazione di TikTok Global, nuova società controllata al’80% da ByteDance, al 12,5% da Oracle (impegnata a fornire l’infrastruttura cloud) e dalla catena di negozi Walmart per un 7.5%. L’accordo pare aver trovato la benedizione del presidente Trump, così come dei servizi di sicurezza nazionale.

Tutto è bene quel che finisce bene, oppure l’app tornerà ad essere nell’occhio del ciclone nelle prossime settimane? Ci aspettiamo tante novità molto a breve dall’America e dalla Cina.

Technology
Scritto da

Potrebbe interessarti...