16.1 C
Comune di Monopoli
venerdì 22 Gennaio 2021

Nintendo 3DS addio: stop definitivo alla produzione

Da leggere

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021. La scelta è...

Cala il sipario su una delle console portatili più amate di sempre da grandi e piccoli: Nintendo 3DS, in tutte le sue varianti, non verrà più prodotta dalla software house giapponese, a 10 anni dal debutto originale.

L’annuncio del “pensionamento” della piattaforma di gioco è stato ufficializzato da Nintendo con un comunicato stampa sul proprio sito web: lo stop alla produzione di nuove console è di fatto irreversibile, e salvo situazioni eccezionali quali il lancio di modelli commemorativi o edizioni speciali legate a determinati franchise (Pokemon e Super Mario in primis) le speranze di rivedere Nintendo 3DS tra noi sono inesistenti.

La decisione del gigante del gaming è motivata innanzitutto dalla necessità di concentrarsi completamente sulla fortunata Nintendo Switch, mettendo da parte hardware più datati, e dall’assenza di una line-up di titoli di successo da lanciare e portare avanti nel tempo con sequel ed espansioni.

Nonostante la compatibilità con giochi amatissimi quali Animal Crossing e Zelda, la famiglia di console Nintendo 3DS ha faticato parecchio a riscuotere consenso dai gamer più fedeli a sistemi di gioco fissi anziché portatili (come Playstation e Xbox), decretando quindi la fine di un’altra significativa era del gaming in favore di console ibride.

L’addio definitivo a questo capitolo della storia di Nintendo riguarderebbe, secondo il comunicato, la 3DS classica così come tutte le altre varianti della console: 3DS XL, New Nintendo 3DS, New Nintendo 3DS XL, e per finire l’alternativa low cost New Nintendo 2DS XL: la produzione si concluderà il 30 Settembre.

I fan della casa di Kyoto, però, non devono disperare: oltre ai due modelli Nintendo Switch già esistenti, sarebbe in dirittura d’arrivo una terza variante, che scopriremo possibilmente entro le festività natalizie oppure i primi mesi del 2021: di novità con cui compensare l’abbandono di Nintendo 3DS dalla “gaming scene” ne avremo sicuramente parecchie.

Ultime news

Vittorio Sgarbi e Roby Facchinetti a Il Caffè di Rai1

Come ogni weekend, torna "Il Caffè di Rai1" tra cultura, musica, libri, arte e attualità. Tra gli ospiti di Pino...

Potrebbe interessarti