Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Eventi

Nicola Gratteri premiato a Sapri

premio gratteri - Nicola Gratteri premiato a Sapri

Bagno di folla a Sapri, perla del cilento al confine con la Calabria, per la venticinquesima edizione del noto premio internazionale Carlo Pisacane.

Evento promosso dall’omonimo Centro Studi presieduto dall’ex senatore Alfonso Andria, intitolato all’eroe risorgimentale che sbarcò con la spedizione dei trecento nel 1857.

Presente il patron della serata Matteo Martino, Corrado Limongi e Cesare Pifano del citato Centro Studi. L’evento è stato patrocinato dal Comune.

gratteri3 1100x619 - Nicola Gratteri premiato a Sapri

Filo conduttore della serata, condotta dalla giornalista Antonella Grippo, volto noto ai telespettatori di Raiuno nonché conduttrice tv di format di successo, è stato il coraggio, tratto caratterizzante di tutti i premiati. 

È stato tanto l’entusiasmo con il quale i presenti hanno “applaudito” il conferimento del premio al procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, impegnato da anni in prima persona nella lotta alla criminalità organizzata. 

A consegnargli il prestigioso riconoscimento oltre al Presidente del Centro Studi c’era anche il Sindaco di Sapri Antonio Gentile. 

gratteri2 1100x619 - Nicola Gratteri premiato a Sapri

Antonella Grippo gioca in casa e “stuzzica” la politica

Ad introdurre Gratteri, Antonella Grippo, nota come “la sparigliatrice di Sapri” che, giocando in casa, non le ha mandate a dire, stuzzicando la politica.
Ha tracciato i tratti caratteristici di Gratteri :

”Non ha una concezione impiegatizia della magistratura. Non è il consueto funzionario dello Stato. Non è un magistrato come gli altri perchè ama l’uscita in mare aperto con sprezzo del pericolo. Lui non fa solo indagini sulla criminalità organizzata in senso stretto, ha orientato il suo sguardo verso la zona grigia della Calabria, la cosiddetta ‘terra di mezzo’, dove alcune espressioni di certa politica rappresentano la propagine istituzionale della ‘ndrangheta. In tal senso Gratteri fa un’operazione non tanto frequentata dai predecessori perchè quando vai ad investigare sulle ‘cose di palazzo’ le cose spesso si complicano e incontri tutta una serie di ostacoli. Ostacoli che invece lui ha affrontato con spirito omerico. La sua è una leadership naturale, non ricercata, dal momento che la politica appare sempre meno autorevole e sempre meno credibile”

Gratteri rilancia

Gratteri, accolto da una lunga standing ovation da parte del pubblico ha detto:”nel periodo di lockdown la politica è stata pressochè assente sui terrori. Infatti si riunivano, facevano incontri e vertici, lasciando spazio libero e di agibilità ai capicosca che portavano addirittura la spesa alimentare alle persone più bisognose. Il che vuol dire che la politica è presente sul territorio solo in prossimità delle campagne elettorali, poi sparisce, addirittura cambiano numero di cellulare e non sono più reperibili per poi tornare alla campagna elettorale successiva. Al contrario, la criminalità organizzata, sta tutto l’anno sul territorio e, quindi, esercita un controllo costante e diffuso. Non ve l’ha mica ordinato il medico di fare i politici, se non siete in grado di essere vicini alla gente, alla società, a quelli che soffrono, lasciate stare”. 

Angelina Amendola ha ritirato il premio alla memoria di Angelo Vassallo, il ‘sindaco pescatore’ di Pollica ucciso dalla camorradieci anni fa; premiata anche la senatrice Liliana Segre (il premio le sarà consegnato a Roma prossimamente) e Antonio Mattone, editorialista de “Il Mattino”, portavoce della Comunità di Sant’Egidio in Campania impegnato da oltre 15 anni nell’attività di volontariato in difficili realtà del mondo carcerario come Poggioreale e Secondigliano. 

betty
Scritto da

Caporedattore di Lifestyleblog.it. Adoro il mondo del Lifestyle

WhatsApp Image 2020 10 21 at 18.40.07 - Nicola Gratteri premiato a Sapri

Potrebbe interessarti...