4 C
Comune di Monopoli
mercoledì 20 Gennaio 2021

Google Sabrina, ecco il successore di Chromecast Ultra

Da leggere

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021. La scelta è...

Negramaro: dal 22 gennaio il nuovo singolo “La cura del tempo”

I Negramaro tornano in radio con un nuovo singolo “La cura del tempo” (Sugar Music). Si tratta del secondo brano estratto...

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Chi segue da vicino il variegato mondo delle smart TV si ricorderà certamente di un particolare esperimento firmato Google, nato con l’obiettivo di trasformare un televisore qualsiasi in un apparecchio compatibile con servizi di streaming quali Prime Video o Netflix.

Noto con il nome di Google Sabrina, il gadget smart che ci permette di rendere la nostra TV “intelligente” è finalmente una realtà: la casa di Mountain View ha ottenuto la certificazione FCC per il prodotto, che dopo un round di prova negli USA giungerà anche da noi in Europa: la data di lancio prevista è il 30 Settembre.

Google Sabrina può essere considerato come un erede avanzato dell’attuale Chromecast Ultra, essendo un dongle TV studiato per rendere compatibili gli apparecchi sprovvisti di capacità smart con i servizi digitali interattivi. Il dispositivo si collega in maniera semplice alla porta HDMI dello schermo e ci permette di usufruire da subito ad un mare di app e servizi TV, emulando sostanzialmente Chromecast, Fire TV Stick ed anche Mi TV Stick.

Si può interagire con Google Sabrina sfruttando il telecomando incluso nella confezione al lancio, oppure in maniera classica con il nostro smartphone. Potremo installare praticamente tutte le app Play Store, inclusi i nostri videogiochi più amati, ed a quanto pare saranno già pre-installate app essenziali quali YouTube TV e la piattaforma Nest, per controllare da remoto eventuali altri smart gadget in casa.

Considerata la vasta gamma di applicazioni e la flessibilità del device, Sabrina potrebbe rivelarsi un gadget quasi indispensabile per chi non ha ancora investito in una smart TV ma vuole avere comunque a portata di mano tutte le sue comodità.

Google confermerà a breve, infine, la compatibilità del dongle con Android 11, in modo da fornire app e servizi interattivi in linea con le attuali potenzialità del nuovo sistema operativo, per parecchi mesi dalla data di lancio.

Ultime news

A marzo la serie tv su Francesco Totti

Arriva a marzo 2021, su Sky e Now Tv, Speravo de Morì prima: la serie su Francesco Totti, capitano...

Potrebbe interessarti