Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food & Beverage

Il Barolo di Giovanni Rosso è premiato come vino da collezione da Wine Enthusiast

Piovono gli elogi sul Barolo Vigna Rionda 2016 di Giovanni Rosso, che sta facendo incetta di critiche entusiaste sia in Italia che all’estero, tanto da aver ottenuto il punteggio perfetto, 100, da parte della prestigiosa rivista statunitense Wine Enthusiast. Ma questo è solo il gioiello enologico più recente di una storia iniziata oltre 100 anni fa nel cuore delle Langhe piemontesi.

La famiglia Rosso è proprietaria di una decina di vigne situate nei dintorni di Serralunga d’Alba sin dal 1934. Quello di Wine Enthusiast è l’ultimo di una sfilza di riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni per la produzione di classici vini piemontesi dal fascino unico, come il Barolo Docg ed il Langhe Nebbiolo Doc, figli dello stesso vitigno, il Nebbiolo, che tra queste colline riesce ad esprimersi su delle vette eccezionali. 

Si tratta di un giusto premio per un lavoro che viene portato avanti pazientemente da generazioni dalla famiglia Rosso e che ha i propri momenti salienti prima negli anni ’80, con Giovanni Rosso che assieme alla moglie Ester Canale decide di produrre solo vini di grande qualità da uve selezionate e coltivate in impianti innovativi, e poi ad inizio del nuovo secolo, quando nel 2001 il figlio Davide Rosso prende in mano le redini dell’azienda ancora giovanissimo ma forte di una formazione di alto livello sia in Italia che in Borgogna e con le idee molto chiare su cosa produrre. “Il vino deve essere la perfetta copia del suo terroir”, questo lo slogan portato avanti da Davide e dalla cantina Giovanni Rosso ormai da vent’anni.

Il terroir di origine dei vini Giovanni Rosso è quello magico di Serralunga d’Alba, da dove proviene quel Barolo considerato uno dei migliori vini al mondo. I cru di famiglia sono Vigna Rionda, Cerretta e La Serra per un totale di 10 ettari vitati. Il terreno possiede caratteristiche peculiari che variano da un cru all’altro. L’altitudine e l’esposizione al sole contribuiscono a creare un microclima unico. La vinificazione avviene secondo uno stile rigoroso e tradizionale, con l’uso esclusivo di lieviti indigeni e l’affinamento in botti grandi di rovere francese. A questi fattori, che di per sé già fanno del Barolo Giovanni Rosso uno dei migliori della denominazione, si somma un’annata particolarmente favorevole come quella del 2016, definita dagli esperti del settore come la “vendemmia perfetta” e che va a sommarsi ad altre grandi annate come quelle 2013, 2014 e 2015, quest’ultima considerata “eccezionale” secondo la classificazione del Barolo.

La riprova è che non c’è solo il Barolo Vigna Rionda Ester Canale 2016 ad ottenere il punteggio perfetto ed essere incluso nella sezione “Cellar Selection” di Wine Enthusiast che premia le etichette da collezione, ma anche gli altri vini Barolo di Giovanni Rosso ottengono punteggi eccellenti: 97 punti per il Barolo DOCG Cerretta e per il Barolo DOCG Serra e 96 punti per il Barolo DOCG Giovanni Rosso.

Wine Enthusiast recensisce il Barolo Vigna Rionda come “un vino da sogno”, in cui gli aromi caratteristici di sottobosco, rosa e frutti di bosco si fondono con un assaggio austero e delizioso, che richiama alla ciliegia marasca ed alla liquirizia per poi condurre ad un finale che rimanda al tabacco. L’acidità viene definita brillante mentre i nobili tannini sono il marchio di fabbrica di questo vino estremamente raffinato ed elegante, con un potenziale espressivo che raggiungerà la piena maturità tra 15-20 anni.I vini da collezione come il Barolo di Giovanni Rosso hanno un mercato particolare, di nicchia, e possono essere acquistati direttamente sul web facendo una rapida ricerca dal divano di casa grazie ad enoteche online come Svino: un portale specializzato nei migliori vini delle Langhe e che fa la felicità di collezionisti ed appassionati per la ricca offerta di etichette pregiate introvabili altrove, con prezzi che partono dai 28-30 euro nel caso di questo Barolo. Su Svino è possibile acquistare anche l’altro gioiello di casa Rosso, il Langhe Nebbiolo Doc, vino con una struttura fine e fresca supportata da un’elegante trama tannica ed il cui prezzo si aggira sui 15 euro. Affari da cogliere al volo considerato che il valore di queste bottiglie è destinato a crescere esponenzialmente con il passare degli anni.

egidio
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Radio e Tv

Dal 27 ottobre 2018 torna su Rai2, alle 17.10 la quarta serie di Signori del vino.  Il cast Saranno dieci le puntate in compagnia di Marcello...

Food & Beverage

Dopo anni di stasi, si registra una crescita più decisa delle vendite di vino italiano sugli scaffali della grande distribuzione (Gdo), sia in volume...

Interviste

Le Cantine Quattro Valli trasformano uve di proprietà e uve acquistate solo ed esclusivamente nei vigneti delle colline piacentine, un territorio particolarmente fertile e...

Food & Beverage

“Bacco in barca” è l’evento che dal 2005 ha avvicinato il vino di Puglia al mare. Ogni domenica d’estate dal 30 giugno fino al...