Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

Windows 10 apre all’uso delle app Android: i primi test

Mentre Android si prepara a festeggiare il suo dodicesimo compleanno di successo e l’attesissimo lancio ufficiale di Android 11, anche in casa Microsoft qualcosa bolle in pentola riguardo il sistema operativo mobile creato da Google.

Il gigante di Redmond, infatti, vuole realizzare un’integrazione completa e stabile delle app legate al robottino verde sulla prossima build di Windows 10: tutto questo avverrà offrendo ai suoi utenti una “scorciatoia virtuale” al proprio smartphone Android, a cui potremo accedere senza distrarci dal desktop semplicemente connettendo il dispositivo da remoto.

Microsoft e le app android

La nuova funzione appena annunciata da Microsoft consente di aprire e utilizzare le app Android direttamente dal PC Windows 10, attivando “Il tuo telefono” (applicazione che consente la connessione tra il nostro computer e lo smartphone).

Disponibile già da ora per gli utenti “Insider” che hanno installato la build 20185 del sistema operativo, questa nuova feature verrà gradualmente estesa a tutti gli utenti dotati di un dispositivo compatibile. 

Al momento, gli smartphone selezionati fanno parte della linea Samsung Galaxy (serie S di ultima generazione), che una volta connessi ci mostreranno sullo schermo del nostro laptop tutte le app installate. Da qui, ci basterà cliccare sulla relativa icona per lanciarle in una finestra separata con cui interagire.

I primi video leak trapelati dagli utenti “ Windows Insider” mostrano app di uso comune (tra cui WhatsApp) essere lanciate e utilizzate con buona fluidità in tutti i loro aspetti.

Come possiamo immaginare, una novità come questa è aperta a perfezionamenti che vedremo arrivare pian piano nei prossimi mesi: per Novembre è previsto il multitasking (in sintesi, potremo aprire più applicazioni Android alla volta senza timore di causare blocchi al sistema).

Va considerato, infine, che una maggiore compatibilità con dispositivi di altri brand (oltre alla partnership stabilita con Samsung) permetterebbe alla funzione di “prendere quota” molto più velocemente tra gli utenti; ma trattandosi di una comodità quasi irrinunciabile per gli utenti Android che utilizzano anche Windows, il suo successo sarà praticamente assicurato da questo punto di vista.

 

Scritto da

Potrebbe interessarti...

Hi-Tech

Samsung starebbe sviluppando il proprio sensore 3D ToF, chiamato ISOCELL Vizion. Presumibilmente destinato alla serie Galaxy S21 prevista per l’inizio del 2021. Gli ultimi dispositivi...

Hi-Tech

Sempre più aziende di elettronica si stanno tuffando nel mercato dei pieghevoli.  LetsGoDigital ha svelato lo studio di smartphone HP pieghevoli. L’ultimo smartphone di...

Hi-Tech

LetsGoDigital ha svelato come Huawei stia valutando l’introduzione di una fotocamera per smartphone di nuova concezione con cinque obiettivi. Smartphone Huawei con display arrotondato...

Hi-Tech

Oppo sembra lavorare sulla prossima generazione di smartphone. Il produttore cinese ha catturato un nuovo modello in due colori particolarmente eleganti. Probabilmente è un nuovo smartphone...