9.1 C
Comune di Monopoli
sabato 23 Gennaio 2021

iPhone 12 arriverà in ritardo: la conferma ufficiale

Da leggere

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

La notizia più temuta dai fan del mondo Apple è diventata una realtà di fatto.

iPhone 12, nuova generazione del celebre “Melafonino”, verrà lanciato con un discreto ritardo rispetto alla tradizionale data di uscita dei nuovi dispositivi del brand, ovvero il mese di Settembre.

iPhone12, quando uscirà?

Questa novità arriva direttamente dai quartieri generali della casa di Cupertino.

Complice l’emergenza Coronavirus, che ha bloccato parzialmente (e in certi casi del tutto) l’attività produttiva di molte fabbriche cinesi, i componenti necessari alla realizzazione di iPhone 12 sono stati ricevuti ed assemblati diverse settimane dopo rispetto alla tabella di marcia prevista in origine.

Il report, che ha confermato le aspettative degli analisti, ci offre inoltre una possibile ipotesi per la data di lancio della nuova gamma di device: si tratterebbe del periodo che va dalle ultime giornate di Ottobre alla prima settimana di Novembre. 

Si ripeterebbe quindi una situazione simile a quella già vista al lancio di iPhone X, che accumulò un ritardo di alcune settimane nel suo debutto per via delle sue caratteristiche hardware, che richiesero più tempo per essere implementate in maniera efficace.

Abbiamo però alcune certezze in merito alla nuova gamma di iPhone 12 (costituita da 4 device diversi), che dovrebbero rendere l’attesa più accettabile, considerando la loro importanza negli smartphone next gen. La prima è la presenza del modem 5G, testato approfonditamente e compatibile col nuovo standard di rete.

La seconda è il debutto di un apposito sensore per realtà aumentata (il noto LiDAR), e per la profondità di campo durante gli scatti fotografici, donando alle immagini una tridimensionalità più realistica. 

Si tratta di componenti che caratterizzeranno soprattutto i modelli Pro e Pro Max della dodicesima generazione di smartphone Apple, e che fanno intuire come multimedialità e fotografia di alto livello saranno il focus principale dei dispositivi, come d’altronde avviene da molti anni a questa parte: quali altre novità ci aspettano a Novembre?

Ultime news

Che tempo che Fa: ospiti e anticipazioni (24 gennaio)

Domenica 24 gennaio su Rai3 a partire dalle 20.00, nuovo appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio, con Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Enrico Brignano, Mago...

Potrebbe interessarti