Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

Huawei conferma nuovi aggiornamenti Android

Smartphone
Smartphone

La controversia che ha visto gli Stati Uniti “scontrarsi” con il gigante delle telecomunicazioni Huawei ha da poco compiuto un anno: era il mese di Maggio 2019 quando Donald Trump decise di far scattare un ban nei confronti del brand orientale, con delle conseguenze che presto avrebbero scatenato molta preoccupazione tra gli utenti.

Il ban, in sostanza, impediva sulla carta una collaborazione puntuale ed efficiente tra Huawei e Google, posticipando di parecchio (o addirittura mettendo in dubbio) l’arrivo di nuovi aggiornamenti e smartphone con in dotazione il sistema operativo Android.

I rapporti tra i due titani dell’hi-tech si sono poi complicati ulteriormente, fino a suggerire a Huawei l’idea di creare un proprio OS, chiamato Harmony e annunciato come ultima risorsa da mettere in campo nel caso in cui l’ipotesi Android fosse scomparsa del tutto.

Negli ultimi giorni, alla vigilia della scadenza dei termini di collaborazione tra Google e Huawei, tantissimi utenti si sono chiesti che ne sarebbe stato dei propri dispositivi. A dare risposta a questo pesante dubbio ci ha pensato il brand stesso, che tramite il profilo ufficiale Twitter ha confortato gli iscritti sottolineando due importanti novità.

La prima riguarda tutti gli smartphone sui quali era già preinstallato Play Store: i device continueranno a ricevere puntualmente aggiornamenti, fortunatamente anche quelli relativi alle Google Apps.

Inoltre, per quanto riguarda i dispositivi sprovvisti di Play Store (lanciati dopo il ban statunitense), tutte le nuove app e gli aggiornamenti verranno presi in carico e installati da AppGallery, la soluzione proprietaria di Huawei per la gestione degli update.

Una conclusione tutto sommato soddisfacente, a fronte di un ostacolo che rischiava seriamente di compromettere il futuro di molti dispositivi che godono di molta popolarità anche in Italia, con la speranza che prima o poi le acque possano calmarsi tra le parti in causa e tornare a una pacifica collaborazione.

Advertisement
Technology
Scritto da

Potrebbe interessarti...