Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

Android 11, come cambia l’inserimento dati

Smartphone
Smartphone

Continuano a fioccare le indiscrezioni su Android 11, giunto ormai alla terza versione beta e di conseguenza sempre più vicino al lancio ufficiale, che coinvolgerà inizialmente gli smartphone Pixel per estendersi poi gradualmente ai dispositivi di altri produttori.

Le novità di Android 11

Il nuovo OS, più robusto dei precedenti a livello di protezione dei dati personali e più sicuro nella concessione dei famosi “permessi” alle app in esecuzione, ci offrirà importanti miglioramenti anche a livello dell’autocompletamento, una funzione che a partire da Android 8 Oreo ha introdotto una gestione più intelligente di nomi utente, password, indirizzi e dati simili.

La compilazione automatica è stata al centro di un massiccio cambiamento presso i “quartieri generali” di Google, ed a partire dall’ultima versione di Android 11 sarà pienamente compatibile con la popolare tastiera Gboard e diverse alternative di terze parti, dove la funzione è al momento in fase di test. Non sperimenteremo più, quindi, quei fastidiosi errori durante l’input dei nostri dati, dovuti a suggerimenti relativi ad altri siti visitati dall’utente e non correttamente memorizzati.

Il classico menu a discesa che ci mostra i dati suggeriti da inserire verrà quindi sostituito da un nuovo IME (Input Method Editor), un’interfaccia più intelligente che associerà i dati corretti al form che si sta compilando, con il beneficio aggiunto di nasconderli a sguardi indiscreti dal momento che non verranno rivelati per intero sullo schermo come avviene oggi.

La novità, pronta al lancio su Android 11, ricorda molto un recente aggiornamento del browser Google Chrome per smartphone, dove è già possibile visualizzare sulla tastiera virtuale i dati di cui abbiamo necessità nel nuovo formato, pronti ad essere inseriti con un semplice “tap” su schermo. 

Potremo dire addio, quindi, ai password manager e alle tastiere dotate di funzioni apposite per l’inserimento sicuro dei dati? A quanto pare in casa Google la risposta è un deciso “sì”, e dal mese di Settembre scopriremo che altro aspettarci dalla nuova compilazione automatica.

Advertisement
Technology
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Hi-Tech

Samsung starebbe sviluppando il proprio sensore 3D ToF, chiamato ISOCELL Vizion. Presumibilmente destinato alla serie Galaxy S21 prevista per l’inizio del 2021. Gli ultimi dispositivi...

Hi-Tech

Sempre più aziende di elettronica si stanno tuffando nel mercato dei pieghevoli.  LetsGoDigital ha svelato lo studio di smartphone HP pieghevoli. L’ultimo smartphone di...

Hi-Tech

LetsGoDigital ha svelato come Huawei stia valutando l’introduzione di una fotocamera per smartphone di nuova concezione con cinque obiettivi. Smartphone Huawei con display arrotondato...

Hi-Tech

Sono settimane importanti per tutti i fan del mondo Android: il debutto della nuova iterazione del sistema operativo, giunto ormai all’undicesima versione, è ormai...