Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Lifestyle

Cosa si potrà fare e cosa resta vietato dal 3 giugno

Da oggi, 3 giugno 2020, sarà possibile spostarsi tra regioni. Non si tratta però dell’unica novità possibile da oggi. Di seguito riepiloghiamo cosa poter fare e no dopo il periodo di lockdown legato all’emergenza Coronavirus in Italia.

Cosa possiamo tornare a fare dal 3 giugno

SPOSTAMENTI: Ci si potrà spostare tra diverse regioni e per qualsiasi motivo. Addio all’autocertificazione.

VIAGGI ALL’ESTERO, VACANZE E SECONDE CASE: Saranno possibili anche i viaggi all’estero, in particolare nei paesi dell’Unione Europea e all’interno dell’Area Schengen, compresi alcuni stati che non aderiscono all’UE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera. Si potrà viaggiare anche in Regno Unito, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Ci si potrà spostare tranquillamente nelle seconde case. Possibile prenotare vacanze in hotel e strutture ricettive.

DISTANZIAMENTO: Resta immutato il principio del distanziamento sociale, ovvero del metro di distanza mentre due metri per chi fa sport o attività motorie. Baci e abbracci consentiti solo a congiunti e conviventi.

Stesso discorso vale anche per le SPA e i centri benessere. Nelle vasche vanno rispettati almeno sette metri di distanza.

AUTO E MOTO: Sulle quattro ruote si potrà viaggiare insieme solo se si appartiene allo stesso nucleo familiare. Viceversa, solo due persone (guidatore + passeggero) e con mascherina. Sulla moto, invece da soli: eccezioni solo per familiari o conviventi

MASCHERINE: Cade l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto, fatta eccezione per Lombardia, Trentino, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Campania e nella città di Genova. Obbligatoria, invece, quando viene meno la distanza di un metro.

MONDO HORECA, LOCALI, RISTORAZIONE: Resta valido il divieto di asporto dopo le ore 21. Nessun vincolo per gli orari di chiusura, ovviamente resta l’obbligo di servire i clienti ai tavoli.

CERIMONIE: Via libera alle cerimonie in chiesa in alcune regioni: Emilia-Romagna, Abruzzo, Campania, Puglia. Consentite solo a pochi e con l’obbligo di mascherina. Per i funerali resta il limite massimo di 15 persone.

Cosa non possiamo fare

SPOSTAMENTI: Contrariamente a quanto accennato sopra, gli spostamenti non saranno liberi in tutte le regioni d’Italia come Sardegna, Sicilia e Campania. Qui permane l’obbligo di quarantena, fino al 7 giugno, per chi arriva da fuori. Nel Lazio, invece, divieto di accesso per chi ha 37,5 di febbre.

VIAGGI ALL’ESTERO: Confini aperti agli italiani solo in Francia (necessaria autocertificazione) Svezia, Serbia, Albania e Croazia (qui solo se con prenotazione hotel). Altri stati, come Germania, Olanda, Portogallo, Islanda e Turchia, potrebbero rimuovere il blocco verso gli italiani più in avanti.

DISTANZIAMENTO: Vietati gli assembramenti. Anche tra amici resta obbligatorio il metro di distanza e il divieto di abbracci.

OMBRELLONE, MARE E SPIAGGIA: Non si potrà sistemare l’ombrellone in spiaggia come si vuole. E’ necessario, secondo le linee guida, un ombrellone nello spazio di 10 metri quadri.

SPA E CENTRI BENESSERE: Niente saune e bagni turchi. Obbligatoria la mascherina nei centri benessere, sia per operatori che clienti. Particolari accorgimenti per massaggi o trattamenti particolari che prevedono il contatto tra persone.

DISCOTECHE: Sarà possibile solo ascoltare la musica.

CERIMONIE: Vietati i buffet. Sarà possibile fare catering, ma solo con servizio al tavolo.

Advertisement
betty
Scritto da

Caporedattore di Lifestyleblog.it. Adoro il mondo del Lifestyle

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Lifestyle

Gli italiani sono più preoccupati in merito alle informazioni sul COVID-19 e sul suo andamento rispetto ad altri europei. E’ il frutto del risultato...

Salute

La Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali prende posizione dinanzi alle notizie di queste ore della cosiddetta FASE 2. Non vi sono evidenze...

Motori

Lo scorso 4 maggio è iniziata la cosiddetta Fase due e, per l’occasione, sono state varate le nuove norme riguardanti gli spostamenti. Ricordiamo che...

Lifestyle

Da quando si è manifestata l’emergenza legata al Covid19, molti genitori italiani si sono trovati a dover continuare a lavorare da casa e, in...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it