Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Telefonia

iPhone, modificare messaggi inviati per errore sarà possibile

Smartphone
Smartphone

Apple è al lavoro su una funzione che potrebbe cambiare per sempre il modo di comunicare di tantissimi utenti iPhone, in particolare di chi fa affidamento sui messaggi di testo per interagire con i propri amici e conoscenti.

Le novità per i messaggi su iPhone

La novità, trapelata grazie ad alcune immagini che mostrano l’esistenza di un brevetto Apple dedicato alla gestione della messaggistica, consiste nella possibilità di editare i messaggi inviati per errore ai nostri contatti: un’opzione da tempo presente su Telegram, WhatsApp, Discord e molte altre piattaforme popolari tra chi chatta, ma da sempre assente sui dispositivi della Mela.

Il brevetto recentemente depositato, che potrebbe essere suscettibile di alcune modifiche in futuro, illustra il funzionamento dei nuovi messaggi modificabili: il testo, una volta inviato e corretto, presenterà la voce “Edited” (“modificato” nella versione italiana) in basso. Inoltre, selezionando il messaggio, sarà possibile fare apparire un menu che include la voce “Show Edits” (ovvero “mostra modifiche”), comprensiva di tutte le correzioni che l’utente ha apportato al testo.

Il menu in questione si rivela davvero utile per tutti gli utenti che prendono parte alla chat e desiderano verificare la cronologia delle modifiche che hanno alterato il contenuto originale del messaggio, in modo da non fraintendere la conversazione evitando malintesi con i partecipanti.

Dubbi e quesiti

Una domanda sorge spontanea: quando potremo sperimentare questa nuova funzione sui nostri iPhone? Al momento è particolarmente difficile rispondere, dal momento che si tratta di un brevetto nuovo di zecca e che prevedibilmente avrà bisogno del suo tempo per essere tradotto in codice sorgente ed implementato nelle future versioni di iOS.

Quello che attualmente sappiamo è che la funzione di correzione dei messaggi (con cronologia delle modifiche annessa) debutterà certamente su iMessage, per poi essere estesa gradualmente alle principali piattaforme di messaggistica, fino a diventare in tutto e per tutto una feature caratteristica del sistema operativo Apple.

Technology
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it