Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Alfa Romeo: ecco le nuove Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY2020

Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Da Alfa Romeo ecco le nuove Giulia e Stelvio Quadrifoglio MY2020.

La casa automobilistica dimostra ancora una volta il coraggio e la forza di andare sempre oltre, con un miglioramento costante che è la prerogativa del brand da oltre 100 anni

Le versioni top di Giulia e Stelvio aggiungono alle rinomate performance da supercar nuovi contenuti dedicati e molteplici novità in termini di tecnologia, connettività e sicurezza.

Massima espressione del patrimonio tecnico del Marchio, si rinnovano con nuovo infotainment touchscreen, la cui interfaccia è stata ridisegnata per ospitare schermate dedicate alla performance, guida autonoma di livello 2, nuovi dettagli specifici su interni ed esterni.

Le caratteristiche e le novità dell’Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Con il MY2020, su Giulia e Stelvio Quadrifoglio vengono infine introdotti i nuovi sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) per la guida autonoma di livello 2.

Sono stati sviluppati in collaborazione con Bosch, garantendo il piacere di sedersi al volante, ed intervengono soltanto per garantire sicurezza totale ed aumentare il comfort nel traffico così come nei viaggi più lunghi.

È il più alto livello di guida autonoma in un perfetto equilibrio tra piacere di guida e sistemi di assistenza: si tratta del livello 2, che per definizione si raggiunge quando il guidatore può lasciare alla sua vettura il controllo di acceleratore, freno e sterzo in determinate condizioni, attraverso sistemi elettronici che richiedono il continuo monitoraggio del guidatore ma lo supportano per offrirgli un maggiore comfort nei lunghi viaggi.

Il guidatore deve in ogni caso esercitare un controllo continuo mantenendo sempre le mani sul volante.

Di seguito le principali tecnologie abilitanti presenti sulle Quadrifoglio MY2020:

Lane Keeping Assist: rileva se il veicolo si sta allontanando dalla corsia senza che l’indicatore di direzione sia stato attivato e avvisa il conducente attraverso visivi e aptici , intervenendo attivamente riportando il veicolo in corsia.

Active Blind Spot Assist: monitora gli angoli ciechi posteriori segnalando eventuali veicoli in avvicinamento e applicando una correzione sullo sterzo per evitare la collisione.

Active Cruise Control: regola automaticamente la velocità del veicolo per mantenere una distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono. In cooperazione con il sistema di riconoscimento dei segnali stradali consente di regolare la velocità impostata in relazione ai limiti imposti, per una guida più confortevole.

Traffic Sign Recognition e Intelligent Speed Control: il sistema utilizza la telecamera di bordo, riconosce i segnali stradali riportandoli sul display e avvisa il conducente del limite di velocità corrente.
Il sistema propone di conseguenza al conducente l’adeguamento della velocità a quella rilevata dal sistema: se il conducente accetta, il cruise control verrà automaticamente impostato in base ai nuovi limiti.

Traffic Jam Assist e Highway Assist: In aggiunta all’Active Cruise Control, questi sistemi supervisionano anche la guida laterale, mantenendo la vettura al centro della corsia in condizioni di traffico intenso (Traffic Jam Assistant) o in autostrada (Highway Assist), regolando inoltre la velocità in base ai limiti correnti di velocità.

Driver Attention Assist: monitora la sonnolenza del conducente e lo avvisa in caso di necessità.

Scritto da

Potrebbe interessarti...

Motori

Hyundai ha svelato Nuova i30 N che presenta un design rinnovato, un nuovo cambio automatico doppia frizione a bagno d’olio a otto rapporti (N...

Motori

È un buon momento per sottoscrivere una nuova polizza per l’assicurazione auto. I mesi di lockdown hanno prodotto un calo generalizzato dei prezzi delle polizze...

Motori

Il modello più grande e versatile della famiglia di modelli MINI regala nuovi stimoli al piacere di guida e fascino individuale nello stile distintivo...

Motori

A partire dal 1° settembre è nuovamente attiva la piattaforma ecobonus.mise.gov.it, dove è possibile prenotare il contributo statale per acquistare veicoli di categoria M1...