Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Interviste

Coronavirus: cosa è e come proteggersi. Il parere dell’esperto

Dottor Virgilio De Bono
Dottor Virgilio De Bono

Coronavirus: cosa è, come proteggersi e quanto è pericoloso. Ne abbiamo parlato con il dottor Virgilio De Bono, medico Chirurgo Specialista in Medicina Interna

Dottor De Bono cosa è esattamente il coronavirus e quali sono i sintomi di una persona infetta?

Il coronavirus è un virus che fa parte di una famiglia più ampia di agenti patogeni che hanno un aspetto detto a “corona” perché al microscopio elettronico si vede questa forma.

Sono dei virus RNA, ciò significa che sostanzialmente possono modificarsi e mutare abbastanza rapidamente. Il problema di questo virus specifico, che è il COVID2, è il fatto di far parte di una mutazione che non è stata mai identificata prima.

Attacca cellule epiteliali respiratorie e intestinali, il contagio è umano e generalmnte avviene con le emicelle delle vie respiratorie o anche attraverso il contatto con le mani.

Come ci si può proteggere?

Ad oggi, che ancora non abbiamo un vaccino e una terapia adeguata, l’unica protezione reale e funzionale è quella dell’isolamento, quindi significa che quando ci sono casi sospetti bisogna isolarli e questo è volto ad impedire la propagazione del virus.

Non è banale parlare di isolamento, perché questo è l’unico sistema reale possibile nel momento in cui non abbiamo un vaccino per contenere tutto il sistema, infatti il contenimento che sta avvenendo in questi giorni è fondamentale altrimenti avremmo una diffusione a macchia d’olio.

Quanto è pericoloso il coronavirus?

Questo virus, anche quello che abbiamo visto in Cina, non è un virus cosí drammatico.

È un virus che agisce principalmente sulle vie respiratorie e quindi può indurre un’insufficienza respiratoria grave nelle persone, specialmente bambini e anziani, che hanno già delle comorbilità o che hanno una situazione di salute precaria.

Ci possono essere come in statistica dei casi di morte anche in persone sane, ma il discorso che vale è sempre quello statistico, nel senso che se vengono contagiate ad esempio 3000 persone ci può stare che di queste uno 0,5% possa avere dei sintomi più gravi rispetto agli altri.

Bisogna avere le giuste accortezze, ma comunque non allarmarsi.

Bruno Bellini
Scritto da

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

Potrebbe interessarti...

Interviste

Mary De Gennaro è senza dubbio il volto di punta di Telenorba. Ogni mattina, dal lunedì al venerdì, conduce Mattino Norba al fianco di...

Interviste

“Mi sentivo dire di essere una nullità, sono parole che lacerano dentro”. Valeria Graci a Verissimo racconta per la prima volta una complicata storia di violenza psicologica...

Cinema e Spettacolo

Mingo, è una vera forza della natura e rimanergli indifferenti, è impossibile. Incontrarlo e aprire con lui, lo scrigno dove raccoglie tutte le sue...

Interviste

Shalana Santana è un’attrice di una bellezza disarmante. Quando la raggiungiamo telefonicamente per l’intervista che troverete qui sotto è un’esplosione di vitalità. Come la...