Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Lifestyle

Lotto e cucina: primi, secondi e numeri fortunati

Lotto e Cucina
Lotto e Cucina

Siamo sempre abituati a pensarla solo dal lato più godereccio ma a rifletterci bene in cucina vince chi di numeri se ne intende. Non ci credete?

Grammi, gradi di cottura, tempi di lievitazione, sarà capitato anche a voi di scontrarvi con ricette in cui, più che di arte culinaria, sembra di parlare di matematica.

Ma i numeri non sono soltanto nel procedimento, per ogni cibo e portata esiste un numero della smorfia da poter giocare al lotto, oltre ad un numero dedicato proprio all’atto del mangiare, il 47.

In questo caso se ci troviamo a tavola di fronte a un primo, possiamo puntare sul 68, mentre per i secondi la numerologia suggerisce il 48, per i piatti a base di carne, e il 74 per il pesce. E i contorni? Se amate il formaggio potete giocare un 30, per la verdura in generale il 15.

Ogni piatto e ogni occasione conviviale porta con sé una combinazione di numeri, a seconda degli ingredienti scelti, del tipo di cottura, addirittura dell’occasione per cui stiamo mangiando.

Non è difficile, quindi, immaginare un intero menù da abbinare a una giocata al lotto, soprattutto se pensiamo alle varietà regionali, che ci regalano facilmente anche l’indicazione della ruota su cui giocare. Se scegliamo le Sarde in saor giochiamo su Venezia, per una carbonara invece puntiamo su Roma.

Insomma, quando si parla di cibo e numeri abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, per questo abbiamo pensato a un piatto facile, scelto dal nostro chef, per creare un menù perfetto per una cena vincente. 

E se il risultato vi piace, perché non tentare la fortuna con i numeri abbinati, giocando al lotto online?

Abbiamo scelto un primo, l’irresistibile e profumata pasta alla norma. I numeri abbinati sono il 68, 43, 10, 57 e la ruota è ovviamente quella di Palermo!

Cosa vi serve:

  • Sedani Rigati 350 g
  • Ricotta salata 200 g
  • Melanzane 500 g
  • Olio extravergine d’oliva 
  • Aglio 
  • Pomodori ramati 850 g
  • Basilico fresco qualche foglia
  • Sale fino q.b.

Iniziate preparando la salsa, prendete gli spicchi d’aglio e fateli soffriggere con un filo d’olio in una pentola capiente.  Tagliate quindi i pomodori in quarti e versateli nella pentola in cui avete preparato il soffritto d’aglio e cuocete a fuoco basso per circa 30 minuti. Una volta che saranno ammorbiditi, passateli con un passaverdure, per ottenere una salsa liscia e densa

Scaldate ora l’olio a 170° e friggete le melanzane tagliate a rondelle, che avrete precedentemente scolato, e asciugatele facendole riposare su carta assorbente.

 Cuocete la pasta al dente: una volta pronta scolatela e versatela direttamente nel tegame con il sugo, aggiungendo le foglie di basilico. Servite la pasta condita con le melanzane fritte e una spolverata di ricotta salata e godetevi i complimenti dei vostri commensali!

 

Photo by Maarten van den Heuvel on Unsplash

egidio
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Food & Beverage

Immancabile su tutte le tavole, torna la tradizione col Pandoro di Verona Bauli e il Panettone di Verona Bauli, quest’ultimo diventato ormai un must...

Food & Beverage

KitKat, uno dei brand leader nel settore del cioccolato nel mondo, compie quest’anno 85 anni. È datata 1935 l’idea di un operaio della fabbrica H.I. Rowntree di...

Ricette

Una fresca insalata di pasta è un pranzo sfizioso e veloce per le giornate estive e può diventare un vero e proprio “salva-cena”. Per...

Food & Beverage

Facile, buona e veloce da preparare: è la classica “pasta al tonno”, vera e propria istituzione culinaria che anche, o forse soprattutto, in tempi...