9.6 C
Comune di Monopoli
giovedì 28 Gennaio 2021

La Pupa e il Secchione e Viceversa (14 gennaio)

Da leggere

Michele Bravi: “La geografia del buio è il mio più grande disco d’amore”

Esce venerdì 29 gennaio 2021, “La Geografia del Buio”, il nuovo concept album di Michele Bravi. “E’ un disco che...

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Torna martedì 14 gennaio, in prima serata su Italia 1, La Pupa e il Secchione e Viceversa condotto da Paolo Ruffini.

A lui il compito di raccontare l’incontro-scontro tra i pianeti completamente opposti, che hanno come rappresentanti non solo pupe e secchioni, ma anche pupi e secchione. Al suo fianco, la pupa per antonomasia: Francesca Cipriani.

La puntata de La Pupa e il Secchione: ospiti e anticipazioni

Tra gli ospiti del secondo appuntamento: Giorgio Mastrota, Michele Mirabella e Alessandra Mussolini.

La puntata si aprirà con “Il Ripensamento”: ci saranno dei cambi nella composizione delle coppie in gioco che causeranno tensioni, litigi e anche qualche lacrima.

Tra le prove in programma: la “Prova Materassi”, in cui i concorrenti dovranno improvvisarsi venditori di materassi in una televendita e verranno giudicati da Giorgio Mastrota.

La “Prova Anatomia”, che avrà come giudice Michele Mirabella; la “Prova Burlesque”, che vedrà pupe e pupi – con l’aiuto dell’attrice e ballerina Aurora Staltieri – impegnati a insegnare il burlesque a secchione e secchioni, protagonisti poi di un’esibizione in un circolo per anziani, giudici per l’occasione.

Infine, la prova del “Bagno di cultura”, valutata da Alessandra Mussolini.

Ultime news

Sanremo 2021: Franceschini boccia i figuranti. Amadeus ai saluti?

Sanremo 2021, sempre più caos attorno al Festival della canzone italiana. Attraverso un tweet di questa mattina, il ministro...

Potrebbe interessarti