Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Cinema e Spettacolo

Il Sudestival 2020: tutto sulla 21esima edizione

Al via il prossimo 10 gennaio SUDESTIVAL 2020 – Il Festival lungo un inverno nella suggestiva città di Monopoli.

Quest’anno la manifestazione inaugurerà la sua 21/ma edizione e come di consueto si articolerà nell’arco di 10 weekend, dal 10 gennaio al 13 marzo 2020. 

Il Festival

Il festival, organizzato dall’Associazione Sguardi per la direzione artistica di Michele Suma, rappresenta ormai un appuntamento fisso e una vetrina importante per il cinema di qualità italiano e per gli esordi. 

Opere prime e seconde, documentari, cortometraggi in concorso, di cui molte anteprime regionali e première. E, a fare da cornice, masterclass e incontri dislocati nei diversi luoghi chiave della cultura e della storia cittadina: lo storico Cinema Vittoria, il nuovo Teatro Mariella, il rinato Teatro Auditorium Radar e la Sala Eventi della Biblioteca Rendella.

Michele Suma, direttore artistico del Sudestival

Ecco la video intervista al direttore artistico della rassegna, Michele Suma.

L’apertura del Sudestival

La due giorni d’apertura, con gli eventi fuori concorso, inizierà venerdì 10 gennaio, ore 21.00, al Teatro Auditorium Radar, con l’Omaggio a Marco Tullio Giordana e ai a vent’anni dall’uscita de “I cento Passi”, pluripremiato film (Miglior Sceneggiatura alla 57^ Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, il David di Donatello e Nastro d’Argento per la miglior sceneggiatura) incentrato sulla vita e la tragica fine di Peppino Impastato.

Il regista insieme a Monica Zapelli, sceneggiatrice, introdurranno la proiezione del film e incontreranno il pubblico nella serata inaugurale. Inoltre, già la mattina, a partire dalla celebrazione del venticinquennale di Pasolini, un delitto italiano, Giordana e lo sceneggiatore Stefano Rulli terranno una masterclass rivolta agli studenti liceali, durante la quale parleranno del film, della ricostruzione filologica del caso e del significato di “cinema civile” e memoria collettiva.

Sempre Giordana sarà protagonista la mattina di sabato 11 gennaio, alle ore 11.00 presso la Sala Eventi della Biblioteca Rendella, dell’incontro Dallo schermo alla Pagina. Aperitivo con l’autore: insieme allo scrittore, giornalista d’inchiesta e vice direttore de L’Espresso Lirio Abbate presenterà il romanzo scritto a quattro mani Il rosso e il nero.

La serata di sabato 11 gennaio sarà invece dedicata all’esordio alla regia dell’attore Marco Bocci, che presenterà al Cinema Vittoria, alle 21.00, il film tratto dal suo omonimo romanzo A Tor Bella Monaca non piove mai  insieme all’attore Giorgio Colangeli.

Sarà affidata all’attrice e produttrice cinematografica Maria Grazia Cucinotta, Presidente della Giuria Cinema Nazionale del Sudestival, la cerimonia di chiusura del festival, in veste di madrina.

Le novità del Sudestival 2020

Tra le novità di quest’anno la sezione dedicata ai più piccoli, Sudestival Kids, affidata alla direzione artistica di Marino Guarnieri, che proporrà una selezione delle più recenti e interessanti opere di animazione provenienti dal panorama internazionale. Ogni sabato, alle ore 9.00, presso il Cinema Vittoria.

A Carlo Delle Piane, figura poliedrica e iconica del cinema italiano, scomparso lo scorso agosto, sarà invece dedicata la retrospettiva “Gli imprescindibili”. L’omaggio sarà l’occasione per ripercorrere i suoi molteplici successi al fianco di attori e registi del calibro di Alberto Sordi, Totò, Steno, Vittorio De Sica e naturalmente Pupi Avati. Ogni domenica, alle ore 18.00, presso la Sala Eventi della Biblioteca Rendella.


CONCORSI 
del Sudestival

Nucleo della manifestazione saranno le consolidate sezioni competitive: il Concorso Lungometraggi, il concorso documentari Sudestival Doc. e il concorso cortometraggi Sudestival in Corto: otto opere cinematografiche per ciascuna sezione, selezionate e rigorosamente accompagnate in sala da autori, registi, attori e sceneggiatori.

Riguardo i lungometraggi in programma, Michele Suma tiene a sottolineare:

“Vi è un motivo dominante che attraversa la selezione di opere prime e seconde quest’anno: la macchina da presa ritrae gli adulti, ma si concentra sui giovani. Le opere di finzione in concorso del Sudestival 2020  sono per gran parte la narrazione contrastiva tra un mondo adulto, che riproduce i segni del male, e un mondo di giovani, che, invece, diventano i soggetti di un futuro migliore, che si carica di un investimento di speranza condensato proprio sui medesimi giovani protagonisti delle storie narrate. Così, negli sguardi dei nostri registi, gli adolescenti sembrano rappresentare la porta aperta sul futuro e, sebbene una idea di futuro collettivo non ci sia, essi diventano la testimonianza del desiderio individuale di non arrendersi, l’accesso luminoso possibile sulla strada di un destino collettivo meno buio.

Le proiezioni del Concorso Lungometraggi avranno luogo ogni venerdì alle ore 15.00 presso il Cinema Norba di Conversano e alle 18.00 al Cinema Vittoria di Monopoli per la Giuria Giovani, mentre alle ore 21.00, sempre al Cinema Vittoria di Monopoli seguirà la proiezione per il pubblico. Come di consueto ogni lungometraggio sarà preceduto alle 20.30 da un cortometraggio della sezione Sudestival in Corto, che anche quest’anno vedrà protagonista una selezione dei migliori cortometraggi italiani provenienti dallo ShorTS International Film Festival, storica manifestazione di triestina che ogni anno porta sul grande schermo i più interessanti corti provenienti da tutto il mondo.

Anche dalla sezione documentari emerge un fil rouge, che si rintraccia altresì negli eventi di apertura dedicati al cinema civile. “In molte delle opere c’è la volontà, se non la necessità, di ripercorre la Storia e le storie del proprio paese –  commenta Cinzia Masòtina  adottando punti di vista “altri”, rileggendo e vivificando vicende collettive o personalissime, ripensando il racconto che il Paese si è dato di sé, anche attraverso lo strumento ed il linguaggio cinematografico. Cinema del reale che parla di storia, cinema che parla di storia del cinema.” 

Alla sezione Sudestival Doc. sarà dedicato lo spazio del nuovo Teatro Mariella, dove ogni sabato alle 18.00, a partire dal 18 gennaio, saranno presentati i documentari in concorso.

LE GIURIE del Sudestival

A valutare i lungometraggi, i documentari e i cortometraggi in concorso, oltre al pubblico e alla Giuria Giovani, saranno tre giurie composte da professionisti del settore e rappresentanti della cultura: la Giuria Cinema Nazionale che assegnerà il Faro d’Argento della Città di Monopoli, composta da: Maria Grazia Cucinotta (presidente) attrice e produttrice; Franco Dassisti, conduttore de “La rosa purpurea” – Radio24; Cristiana Paternò, critica cinematografica; Viviana Del Bianco, direttrice del N.I.C.E – New Italian Cinema Events; Mario Mazzarotto, produttore; Giancarlo Visitilli, docente, scrittore e giornalista; Roberto Silvestri, critico cinematografico.

La Giuria Sudestival Doc, presieduta da Chiara Valenti Omero, presidente dello ShorTS International Film Festival di Trieste, e composta da Maurizio Nichetti, attore, sceneggiatore, regista e produttore; Michele Sancisi, scrittore, autore e giornalista SKY giuria, che attribuiranno il “Premio Albergo Diffuso”.

La Giuria Corti, costituita da Mauro Gervasini (presidente), direttore editoriale di Film Tv e selezionatore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; Andrea Minuz, docente di Storia del Cinema – Università La Sapienza di Roma; Luca Scivoletto, sceneggiatore e scrittore.

Si aggiunge quest’anno la nuova Giuria del premio “Gianni Lenoci” presieduta da Francesco Conversano e dai docenti del Conservatorio Nino Rota di Monopoli, che assegnerà il riconoscimento dedicato al musicista e compositore monopolitano scomparso quest’anno, alla migliore colonna sonora dei film in concorso.

LEZIONI DI CINEMA

Non mancherà, inoltre, l’importante spazio dedicato alla formazione del pubblico più giovane con la Giuria Giovani, composta da 700 giovani, e gli appuntamenti con le “Lezioni di Cinema”, rivolte agli studenti delle scuole superiori del territorio, che saranno coinvolti in masterclass e proiezioni guidate da personalità impegnate nella realizzazione del film.

GEMELLAGGI del Sudestival

Confermati anche i gemellaggi con tre importanti manifestazioni cinematografiche internazionali: il N.I.C.E – New Italian Cinema Events di Firenze dedicato alla promozione del cinema italiano all’estero, lo ShorTS International Film Festival di Trieste e il festival armeno Golden Apricot International Film Festival di Yerevan. Per l’occasione, giovedì 12 marzo presso l’AncheCinema di Bari, Sudestival dedicherà una giornata al gemellaggio Italia-Armenia, con l’intento di creare un ponte tra le due cinematografie e un momento di riflessione e approfondimento tra memoria e presente.


Premi del Sudestival 2020

  •    PREMIO FARO D’ARGENTO DELLA CITTA’ DI MONOPOLI: il Faro d’Argento dell’artista Paolo Cataldi al miglior film, consegnato dal Sindaco di Monopoli e indicato dalla GIURIA CINEMA NAZIONALE delSUDESTIVAL.
    •    PREMIO DEL PUBBLICO “SGUARDI”: premio in denaro attribuito dalla GIURIA del PUBBLICO al miglior film in concorso.
    •    PREMIO GIURIA GIOVANI “Santa Teresa Resort”: una settimana di vacanza estiva presso la prestigiosa struttura di Monopoli al miglior film, conferito dalla GIURIA GIOVANI.
    •    PREMIO DOC “Albergo Diffuso”: un weekend premio al miglior documentario, indicato dalla GIURIASUDESTIVAL DOC.
    •    PREMIO SUDESTIVAL in CORTO: targa.
    •    PREMIO N.I.C.E. CITTA’ DI FIRENZE: proiezione nella Città di Firenze del film vincitore del Faro d’Argento, in occasione del festival N.I.C.E. 2020.
    •    PREMIO SHORTS INTERNATIONAL FILM FESTIVAL: proiezione nella città di Trieste del film vincitore del Faro d’Argento, in occasione del festival ShorTS  2020.
  • Premio SUDESTIVAL Kids: TARGA
    •      Premio “GIANNI LENOCI” alla miglior colonna sonora dei lunghi in concorso.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Cinema e Spettacolo

Per prepararsi al meglio al periodo festivo torna, per il 10° anno, Sky Cinema Christmas, il canale interamente dedicato ai film a tema natalizio, che...

Cinema e Spettacolo

Il film “Sole” di Carlo Sironi si è aggiudicato il Faro d’Argento della Città di Monopoli, prestigioso riconoscimento del 21/mo Sudestival, Il festival lungo un inverno. Si tratta dell’appuntamento annuale con la più...

Cinema e Spettacolo

Sudestival, Il festival lungo un inverno, vetrina della più recente produzione cinematografica italiana di qualità e degli esordi, che si svolge ogni anno a...

Cinema e Spettacolo

Dopo la brusca interruzione nel mese di marzo dovuta all’emergenza Covid, SUDESTIVAL – Il Festival lungo un inverno, appuntamento fisso e vetrina della più recente produzione cinematografica...