Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Fashion

Tutti i consigli per un sorriso splendente

Sorriso splendente
Sorriso splendente

Avere un bel sorriso non è esclusivamente una questione estetica; i denti bianchi e splendenti sono segno di una perfetta salute orale. Per avere un sorriso bello e sano è importante prendersene cura in modo corretto, andando regolarmente dal dentista per un controllo, almeno 2 volte all’anno, ma non solo. Esistono infatti metodi quotidiani per prendersi cura dei denti e della bocca, limitando lo sviluppo di infiammazioni gengivali e della carie, mantenendo inoltre i denti bianchi e splendenti.

Un sorriso splendente in poche mosse

Il primo passo per un sorriso splendente riguarda la pulizia dei denti, che deve avvenire due volte al giorno: al mattino appena alzati e prima di andare a letto. Alcune ricerche hanno dimostrato che lavarsi i denti con il classico spazzolino manuale non è sufficiente. Gli spazzolini elettrici di buona qualità consentono infatti di rimuovere fino a 10 volte più placca rispetto a quelli tradizionali; con lo spazzolino manuale quindi buona parte dei batteri rimane tra denti e gengive, di fatto vanificando in parte questo classico gesto dell’igiene orale.

Il filo interdentale

Non solo la pulizia dei denti è importante, ma anche quella dello spazio tra i denti, dove si possono annidare i piccoli residui di cibo. Non pulire lo spazio tra i denti permette alla placca di annidarsi dove lo spazzolino non arriva. In poco tempo dopo il lavaggio la placca prolifera in modo incontrollato, come se non ci fossimo lavati i denti. Per pulire questa zona è possibile utilizzare un filo interdentale, oppure affidarsi alle nuove tecnologie. Oggi infatti è possibile usare anche a casa un idropulsore; si tratta di accessorio che permette di spruzzare tra i denti un delicato flusso di aria e acqua, o anche del collutorio che si predilige. Il risultato è eccezionale, anche utilizzando l’idropulsore esclusivamente una volta al giorno, prima di andare a letto. Lo spazio tra i denti rappresenta quasi il 40% della superficie dentale. Pulirlo alla perfezione consente di limitare l’insorgenza di infiammazioni gengivali e di ridurre la presenza di placca batterica all’interno della bocca.

Pulire la lingua

Nel corso della notte sulla lingua si deposita buona parte dei batteri presenti in bocca, anche quelli che compongono la placca batterica. Proprio questi batteri al mattino sono causa di un pessimo sapore in bocca e di un alito cattivo. Per evitare che questo si verifichi è importante eliminare la maggior parte dei batteri, pulendo non solo i denti, ma anche la lingua. Per farlo esistono appositi accessori, da collegare allo spazzolino elettrico e da usare insieme con un collutorio dedicato alla pulizia della lingua. Chi desidera avere una bocca sana e un sorriso splendente dovrebbe ricordarsi anche un elemento essenziale: la sostituzione della testina dello spazzolino. Le sottili setole che costituiscono la testina dello spazzolino tendono infatti ad usurarsi con l’utilizzo quotidiano. Ogni 3 mesi l’usura è tale da non permettere allo spazzolino di garantire una pulizia adeguata, meglio quindi sostituirli con questa frequenza.

Post in collaborazione con Philips

Advertisement
egidio
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Lifestyle

Un bel sorriso colpisce la nostra sensibilità, risolve, stempera ed aiuta anche nelle situazioni più critiche. Sorridere è un’opzione della nostra quotidianità, per taluni...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it