Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

Passione musica: Mac Pro e Logic Pro X, l’abbinamento vincente

Passione Musica

L’aggiornamento di Logic Pro X da parte di Apple è finalizzato a sfruttare in pieno le potenzialità e le caratteristiche di Mac Pro. La versione 10.4.5 del software rende l’applicazione professionale di audio editing ancora più interessante. Il programma è in grado di utilizzare l’hardware di Mac Pro al massimo e riesce a supportare fino a 56 thread di elaborazione: questo vuol dire che i compositori, i produttori e i musicisti professionisti hanno l’opportunità di lavorare anche su progetti caratterizzati da un livello di complessità molto elevato ottenendo risultati ottimali. Con le nuove release, aumenta il numero di tracce supportate e si hanno a disposizione funzionalità inedite: insomma, un vero e proprio paradiso per gli appassionati del settore e gli addetti ai lavori.

Prestazioni migliori

Le prestazioni risultano migliori grazie a un comportamento dei progetti più efficiente. Da notare le modifiche Flex Time e del ritmo, ma anche i miglioramenti apportati alla stabilità: il tutto si traduce in performance ottimizzate per Mac Pro, complice l’aumentata reattività del mixer. Chi ha già avuto modo di sperimentare i cambiamenti, poi, ha notato il miglioramento della reattività dell’elenco di eventi per le sessioni di grandi dimensioni.

I numeri

Le cifre più di ogni altra parola consentono di cogliere l’entità delle migliorie che sono state messe a punto. L’ultima versione di Logic Pro X, in particolare, è capace di supportare fino a 1.000 tracce MIDI esterne, fino a 1.000 channel strip di strumenti software, fino a 12 mandate per channel strip e fino a 1.000 channel strip ausiliari. Per quel che riguarda le funzionalità di nuova introduzione, non ci si può non soffermare sul nuovo design del Plugin DeEsser 2, grazie a cui si ha a disposizione un numero di soluzioni più elevato per la riduzione della sibilanza nelle tracce audio.

Come imparare a usare Logic Pro X

Per imparare a utilizzare questo software si può seguire il corso logic pro x studio Kalimba: esso è tenuto da Corrado Molon, il fondatore dello studio, che presso la sede Apple di Londra ha frequentato il corso Apple T3 tenuto direttamente da John Moores ed è diventato, così, Apple Certified Trainer. Gli argomenti sono numerosi, ed è per questo che ogni corso viene strutturato su misura in base alle richieste, alle competenze e alle aspettative del singolo partecipante. Per frequentare il corso è sufficiente saper usare MAC OS X, mentre non c’è bisogno di essere in grado di suonare uno strumento.

Tutti i punti di forza della nuova versione di Logic Pro X

Logic Pro X, nella sua versione più recente, presenta una tecnologia di rilevamento del tempo integrata con vari plug-in di effetti, grazie a cui i musicisti possono beneficiare del massimo controllo creativo e hanno l’opportunità di gestire i propri progetti con grande flessibilità. Sul Mac App Store il software ha un costo di 229 euro e 99 centesimi, ma ovviamente l’aggiornamento è gratuito per chi già possiede una versione precedente.

Come sfruttare al massimo il software

Nel novero dei cambiamenti apportati dall’ultima release va segnalato l’invio del beat clock MIDI a porte individuali. Inoltre, il browser loop è in grado di filtrare a seconda del tipo di loop. Volendo, è possibile trascinare all’interno di un progetto più di un loop nello stesso momento, rilasciandoli in contemporanea. Insomma, si moltiplicano le occasioni creative: non a caso Logic Pro X viene utilizzato da Oak Felder, produttore di Rihanna, Alicia Keys e Demi Lovato.

Advertisement
egidio
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Hi-Tech

Ogni anno al mondo vengono generati circa 1,8 zettabyte di file (fonte Icd Digital Universe). Questa mole di dati, personali o lavorativi, è soggetta ai...

Hi-Tech

La didattica online prende sempre più piede in Italia. Ispirata dal successo dell’insegnamento a distanza in molti paesi europei e dalla disponibilità di tantissime...

Hi-Tech

Microsoft è pronta a tornare alla carica dando nuova linfa creativa a Windows 10, un sistema operativo che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi...

Hi-Tech

Samsung sta brevettando uno schermo TV OLED flessibile che può essere utilizzato piatto o curvo. La televisione potrà piegarsi in avanti e indietro. Già...