Connettiti con noi

Cinema e Spettacolo

Venezia76: ecco i vincitori del premio “Sorriso Diverso Venezia” 2019.

Redazione

Pubblicato

il

Grande successo per la cerimonia di premiazione del premio collaterale di critica sociale “Sorriso Diverso Venezia” tenutasi questa mattina all’Hotel Excelsior nell’ambito della 76. edizione della Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Il Premio, che quest’anno vede la collaborazione di Paranormal e L’Oro di Bacco Piacere di perle dorate, è istituito dal Festival dei Tulipani di Seta Nera e ogni viene consegnatoall’opera cinematografica presentata al Festival di Venezia che meglio valorizza i temi sociali e umani.

I vincitori dell’edizione 2019 sono:

PREMIO MIGLIOR FILM ITALIANO

“MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI” di Stefano Cipani

MOTIVAZIONE :

Per aver saputo raccontare con un “sorriso diverso” che saper comunicare non significa solo esprimere pensieri e sentimenti attraverso messaggi verbali o scritti ma anche attraverso gesti, espressioni, comportamenti e con il linguaggio universale della musica. E per aver indicato che la vera accettazione e la vera integrazione si ottengono attraverso un percorso fatto di accettazione, comprensione e amore. Opera prima di Stefano Cipani, che, con una efficace regia istintiva ed una eccellente direzione di attori in gran forma, ha il merito di far conoscere al grande pubblico una bella storia di integrazione sociale, edificante, meritevole e meritoria. Un inno alla diversità, vissuta dal protagonista prima come condanna poi come meravigliosa occasione di arricchimento interiore e integrazione sociale.

Hanno ritirato il premio Stefano CipaniGiacomo Mazzariol e una rappresentanza del cast.

MENZIONE SPECIALE per Lorenzo Sisto, attore con sindrome di down del film “MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI”: Alla bravura e alla spontaneità di Lorenzo, che attraverso il cinema si è fatto voce e volto della diversità. Il suo sorriso è un dono prezioso, di quelli che fanno bene al cuore, e che desideriamo ricambiare con il nostro. 

PREMIO MIGLIOR FILM STRANIERO

J’ACCUSE (L’UFFICIALE E LA SPIA) di Roman Polanski

MOTIVAZIONE :

Per aver evidenziato, in un mondo ormai privo di valori, che la lealtà, l’onestà intellettuale, la sincerità sono virtù attive e non passive che si perseguono giorno dopo giorno sostenendo anche momenti di ingiustizia. 

Dujardin tra le righe ci dice:”Siate onesti con voi stessi. Abbiate il coraggio di interrogarvi da soli sulle scelte che state per fare”. 

Capolavoro d’arte cinematografica di altissima qualità che tiene gli spettatori incollati alle poltrone per oltre due ore. Con atmosfere da thriller, l’incalzare incessante nello sviluppo della storia. Con colpi di scena a ripetizione, sapientemente dosati. Con un impianto scenografico portentoso ed una ricostruzione storica minuziosa della discriminazione sociale di Dreyfus in quanto ebreo, e della lunga e faticosa lotta per la reintegrazione sociale dello stesso. 

Hanno ritirato il premio Luca Barbareschi e Paolo Del Brocco.

Per me si tratta della quarta volta qui alla Mostra del Cinema di Venezia ed è sempre una grande emozione. In passato avevo già preso parte a questa rassegna talvolta vincendo. Sono tante le persone che devo ringraziare per avermi consentito di raccogliere riconoscimenti e consensi anche per “J’accuse” che considero un grande film, grazie allo straordinario impegno di Roman Polanski ma anche di ogni singolo professionista che ha contribuito a rendere eccezionale questa mia nuova avventura professionale” racconta entusiasta Luca Barbareschi.

La Giuria che ha decretato il vincitore è presieduta da Catello Masullo, critico cinematografico e presidente Cinecircolo Romano, ed è composta da: Paola Dei, psicologa dell’arte e giornalista critico cinematografico; Ira Fronten, attrice, direttrice dell’Italian Black Movie Awards (IBMA) e presidente della Associazione delle donne Latinoamericane in Itala (ASDLI); Stefano Giussani, Associazione Amici del Poldi Pezzoli; Armando Lostaglio, critico cinematografico, vicepresidente Cinit Cineforum Italiano e fondatore CineCLub “V. De Sica”; Franco Mariotti, regista, giornalista, saggista e critico cinematografico; Massimo Nardin, docente universitario, regista, sceneggiatore e critico cinematografico; Rossella Pozza, critico cinematografico e direttore responsabile della rivista QUI CINEMA Cinecircolo Romano; Roberta Rabino, Associazioneamica arte e cultura; Marcello Zeppi, presidente e direttore artistico del MISFF Montecatini e presidente giuria Bridge of Art.

Alla cerimonia di premiazione, condotta da Giorgia Boccardelli, hanno partecipato tanti giornalisti, critici cinematografici e personalità del mondo della cultura: Diego Righini (presidente di Tulipani di Seta Nera), Leonardo Jannitti Piromallo (produttore di Tulipani di Seta Nera), Alessandro De Benedetto (sponsor e produttore di Paranormal), Luca La Bella (co-produttore Paranormal), Alessia Di Fiore (archeologa), Angelica Bianca, Christian Carapezza, Katya Cimmino (staff di Paranormal), Ilaria Mallardi (Premio Sorriso Diverso Venezia 2019 e assistente di produzione).

Il premio “Sorriso Diverso Venezia” 2019 si inserisce nell’ambito della ‘mission’ del Festival Tulipani di Seta Nera – manifestazione istituita da L’Università Cerca Lavoro con il sostegno di Regione Lazio e Roma Lazio Film Commission – che vede in prima linea il Presidente Diego Righini, il Direttore artistico Paola Tassone, il produttore Leonardo Jannitti Piromallo e la presidente UCL Ilaria Battistelli: la kermesse da anni si occupa di utilizzare lo strumento cinema come valorizzatore di tematiche sociali, portando all’attenzione del pubblico prodotti cinematografici interessanti con messaggi di vita vera che forniscano grandi momenti di riflessione, speranza, rispetto e capacità di ascolto.

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Negramaro Negramaro
Musica8 ore fa

L’anima vista da qui: un documentario da non perdere!

E’on line, da pochi giorni, L’anima vista da qui. Il documentario dei negramaro è disponibile gratuitamente su Raiplay. La recensione...

La classe di Amici 19 La classe di Amici 19
Radio e Tv8 ore fa

La classe di Amici 19

Nel primo speciale di Amici andato in onda sabato, Maria De Filippi ha formato la classe della 19° edizione della scuola del talento....

Panariello Conti Pieraccioni Panariello Conti Pieraccioni
Cinema e Spettacolo8 ore fa

Panariello Conti Pieraccioni: le date del tour 2019

Continua lo straordinario successo in prevendita de “Il Tour” versione teatrale. E’ inarrestabile la nuova tournée di Giorgio Panariello, Carlo...

Le Coliche Le Coliche
Cinema e Spettacolo8 ore fa

Le Coliche: “Ci piacerebbe realizzare un nostro film”

La quinta giornata del Lamezia International Film Fest diretto da Gianlorenzo Franzì si è conclusa sabato 16 novembre con l’atteso incontro de Le Coliche formato dai fratelli Fabrizio e Claudio...

Il Collegio 4 Il Collegio 4
Radio e Tv8 ore fa

Penultima puntata de Il Collegio

Nella quinta puntata de Il Collegio, in onda martedì 19 novembre alle ore 21.20 su Rai2, il Preside, i docenti e i collegiali ascolteranno il rapporto redatto...

Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli
Radio e Tv9 ore fa

Convertini – Muccitelli e la Venier fanno volare Rai1

Non soltanto Uno Mattina in Famiglia: la domenica di Rai1 vola anche con Linea Verde e Domenica in. Importanti gli...

Monica Setta e Tiberio Timperi Monica Setta e Tiberio Timperi
Radio e Tv9 ore fa

Uno mattina in famiglia: Setta e Timperi sfiorano il 25%!

Un altro weekend da incorniciare per Uno Mattina in Famiglia e per la coppia dei conduttori composta da Monica Setta...

Philippe Lagarde Philippe Lagarde
Libri13 ore fa

Il libro di Philippe Lagarde è già un successo

In Francia il suo nome fa parte della storia. Quella della medicina, ma anche della cronaca. Nel 1988 Philippe Lagarde fu vittima...

Hi-Tech16 ore fa

Apple rimuove a sorpresa dallo Store un’app per stalking

Non bastano più i profili social per tenere traccia dei “movimenti” online di chi ci sta più a cuore, che...

Gisella Cozzo Gisella Cozzo
Musica17 ore fa

Gisella Cozzo …chi è?

Gisella Cozzo è una bella signora italo australiana, cantautrice, interprete e voce di jingle. Lei stessa ironizza su come facendo...

Più Lette