Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Sicurezza su due ruote: l’importanza del casco moto integrale

Casco Moto Integrale
Casco Moto Integrale

Quando si parla di sicurezza su due ruote non si può non pensare all’importanza che assume il casco moto integrale. Questo oggetto ha ridotto in maniera importante il tasso di mortalità tra i centauri.

Non a caso le norme sull’utilizzo del casco sono diventate sempre più stringenti ed i controlli più frequenti, proprio per sensibilizzare gli appassionati delle due ruote all’utilizzo del casco.

Gli esperti consigliano sempre di utilizzare il casco da moto integrale perché capace di proteggere non solo la testa, ma anche il viso e la bocca. 

L’utilizzo consapevole di un casco integrale ben allacciato, efficace nella protezione dai traumi cranici e facciali consente, in caso di incidente, di ridurre le conseguenze del trauma e sicuramente migliora la qualità di vita delle persone che sono vittime di incidenti.

Indossando il casco integrale si riduce del 50% il rischio di lesioni cerebrali e del 25% il rischio di fratture facciali. Secondo uno studio circa il 70% di centauri coinvolti in incidenti con casco non integrale riporta lesioni permanenti. Al contrario, solo il 5% di quelli che indossano il casco integrale riportano lesioni permanenti. Inoltre, il 5-10% dei traumi con casco comporta lesioni irreversibili che anche la chirurgia non può risolvere con tutte le conseguenze funzionali, estetiche e psicologiche che questa condizione può causare.

Come scegliere il casco integrale giusto

Ovviamente prima di indossare il casco bisogna scegliere quello giusto. In prima analisi bisogna sapere che i caschi devono essere sempre omologati. Per quanto riguarda la misura, il casco deve calzare alla perfezione. La giusta misura si può prendere misurando con un centimetro da sarto la circonferenza della testa. Attenzione, poi, ai materiali. La calotta, ossia la superficie dura esterna, può essere prodotta con differenti materiali suddivisi in 2 macro categorie: Termoplastici e Fibre (di vetro, kevlar o carbonio). Le prime sono utilizzate su prodotti di qualità inferiore, a differenza delle seconde utilizzate su prodotti di livello superiore.

La chiusura del casco è altrettanto importante. Questa può essere a sgancio rapido o ad anelli doppia D, il primo è presente su caschi da uso più urbano mentre la doppia D viene usato in pista e sebbene sia più scomodo obbliga l’indossatore a regolare la tensione del cinturino ogni volta che si indossa.

Quando si va in moto e si indossa il casco bisogna prestare attenzione a qualsiasi particolare. Tra questi rientra la ventilazione, utilissima soprattutto per l’eliminazione dell’umidità nel casco che potrebbe far appannare la visiera calando drasticamente la visibilità.

Sull’imbottitura un paragrafo a parte. Esistono le imbottiture estraibili che sono più facili da pulire ed igienizzare, imbottiture gonfiabili che consentono al casco di adattarsi e calzare perfettamente al viso dell’indossatore ed altre ancora con due linguette che in caso di incidente consentono l’estrazione della testa dal casco da moto integrale con facilità.

Provando personalmente il casco in negozio si avrà un quadro più chiaro della situazione che ci aiuterà a scegliere in base alle nostre esigenze e preferenze.

In ultima analisi il peso: questo varia intorno a 1500gr a prodotti che pesano anche 200gr. 

Advertisement
egidio
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Motori

Aggiornamento per il SUV di maggior successo in Europa: la nuova Tiguan 2020 elettrifica la propria categoria e diventa ancora più dinamica. La “prima...

Motori

Nuova Audi Q5 vede rafforzata l’identità Q, espressione di dinamismo, tecnologia e sicurezza. Il single frame ottagonale è più ampio e mai come ora...

Motori

Offerta per la prima volta anche come Shooting Brake, nel 2020 la nuova Arteon di Volkswagen debutta con propulsione ibrida plug-in e in versione...

Interviste

Dal suo lancio, avvenuto nel 2016, Suzuki IGNIS è diventata da subito un modello iconico di riferimento. Oggi, Nuova Suzuki IGNIS HYBRID si presenta con un...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it