12.6 C
Comune di Monopoli
domenica 24 Gennaio 2021

Rimettersi in forma per l’estate: quali attività fare?

Da leggere

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

I chili di troppo possono rappresentare un problema non di poco conto per chi, con l’estate ormai alle porte, vuole arrivare in condizioni accettabili alla temuta prova costume. Per tornare in forma prima dell’estate è possibile svolgere diverse attività che possono rappresentare ottime soluzioni per perdere peso.

Tapis roulant

È uno degli esercizi più semplici e più produttivi. Correre su questi dispositivi come i tapis roulant di Technogym ci consente di perdere peso e di allenare praticamente tutti i muscoli del nostro corpo. Anche se per ottenere un calo ponderale rilevante non è sufficiente l’attività fisica da sola ma occorre abbinare una dieta, correre sul tapis roulant è un eccellente coadiuvante di un regime alimentare controllato.

Per ottenere lo stesso dispendio energetico della corsa su strada si consiglia di utilizzare sempre il tapis roulant con una pendenza del 2-3%.

Se il vostro obiettivo è piuttosto quello di tonificare i muscoli, con il tapis roulant occorre puntare su un allenamento di qualità, tenendo presente che la corsa lenta fa lavorare in particolare i muscoli quadricipiti femorali (muscolo coscia anteriore), mentre la corsa veloce fa lavorare in particolare il bicipite femorale (muscolo coscia posteriore). Infine la corsa in salita fa lavorare in particolare il bicipite femorale se si corre veloce mentre se corriamo più piano per più tempo lavora di più il quadricipite femorale, il gluteo e i polpacci.

Correre su un tapis roulant è meno impegnativo rispetto al corriere su strada: la differenza sostanziale sta nel fatto che la spinta dei piedi è inferiore, in quanto non bisogna spostare il proprio peso del corpo in avanti.

Per rendere paritario lo sforzo fisico è necessario inclinare il tapis roulant al 1-2% di salita. I vantaggi rispetto alla corsa su strada sono la possibilità di allenarsi anche in caso di maltempo e, per chi vive in pianura, la possibilità di aumentare l’inclinazione della superficie di corsa per simulare il training su strade in salita, come quelle di collina o di montagna.

La cyclette

La cyclette è un attrezzo molto importante e completo. Per ottimizzare i risultati senza rendere le gambe troppo muscolose occorre lavorare più sulla distanza che sull’intensità, quindi preferendo uno sforzo meno intenso, ma prolungato piuttosto che viceversa. L’attenzione deve essere poi posta sul lavoro aerobico, che non deve mai mancare se si vogliono ottenere buoni risultati. Questo vuol dire che oltre ad alcuni minuti di pedalata a ritmo blando per il riscaldamento dei muscoli è bene far seguire almeno 20-25 minuti a ritmo veloce.

Una volta raggiunto il giusto allenamento si aggiungeranno a questi primi 20 minuti altri 20 minuti di esercizio a pedalata veloce intervallati da alcuni momenti di pedalata intensa per aumentare la frequenza cardiaca. Anche in questo caso non sarà necessario impostare particolari livelli di durezza per i pedali, il minimo per avvertire la resistenza al movimento delle gambe.

Con la corsa sul tapis roulant e con la cyclette siamo sicuri che riusciremo a tornare in forma in vista dell’estate.

Ultime news

Monica Setta, ascolti record e selfie sexy

Ascolti record per Monica Setta, al timone di Uno Mattina in famiglia insieme a Tiberio Timperi. La puntata di...

Potrebbe interessarti