Connettiti con noi

Musica

Miguel Wave, “Il resto non esiste più (yeah, yeah, yeah)”

Redazione

Pubblicato

il

Miguel Wave, esce il video del singolo “Il resto non esiste più (yeah, yeah, yeah)”.

Il videoclip, sotto la direzione di Marco Pozzi, è statp girato all’ “Astronave”, zona Barona, il simbolo dell’aggregazione sociale nella estrema periferia milanese. 

Una piazza, in parte coperta da una struttura metallica, che richiama, appunto, un’astronave. Un luogo che pullula di vita e di attività in cui giovani e anziani, italiani e stranieri si incrociano dando vita a uno straordinario mix di speranza e di bellezza. 

Durante le riprese mi ha colpito molto il livello di integrazione che si respira in quel posto – dice Miguel – alla mattina dopo la messa abbiamo incrociato coppie di anziani che sono venute a salutarmi, nel primo pomeriggio le giovani ragazze islamiche che si trovano per un corso, poi gli anziani che ballano e giocano a bocce. Alla sera sono arrivati i ragazzi del centro sociale Barrio’s e gli spettatori dello spettacolo che andavano a teatro. E tanti ragazzi che vivono la piazza come un vero centro di ritrovo. È stato bello girare lì il videoclip, in un posto così carico di energia”.

La location è stata scelta anche per la sua carica simbolica: Miguel viene dalla periferia, ha ballato ogni giorno per strada, da solo o con compagni (crew) improvvisati, credendo con costanza nei suoi sogni e ogni giorno si è esercitato nel canto, con la voglia di esprimersi e di realizzarsi.

Le immagini sono state trattate con colori dai toni caldi e saturi, quasi come se il video fosse stato girato in Sud America, per ricordare le origini latine di Miguel. 

Miguel nel video oltre a ballare, e cantare, ha realizzato tre piccole coreografie che fanno da contrappunto visivo ad altrettanti momenti topici del brano.

Miguel ha diretto una piccola crew di otto ballerini mescolando hip hop con movenze latine.
Il singolo è uscito in radio e in digitale lo scorso 21 giugno.  

Chi è Miguel Wave

MIGUEL WAVE, (all’anagrafe Miguel Chavez, 20 anni, nato in Colombia a Medellín) è uno dei ballerini più amati dal pubblico dell’ultima edizione di Amici.
Ballerino autodidatta, vincitore della borsa di studio fortemente voluta dal coreografo di fama mondiale Timor Steffens, Miguel è sempre stato appassionato di musica, muovendo i primi passi nel coro di musica pop “Filling the Music”.
Uscito dalla scuola di Amici, pubblica per Artist First un singolo che ha tutti i numeri per diventare un tormentone estivo grazie alla collaborazione con Don Joe e Joe Vain, produttori del pezzo.
Il resto non esiste più (yeah, yeah, yeah)” nasce dallo slancio vitale e dall’entusiasmo che trasmette Miguel con la danza, riprendendo le influenze ispaniche e sudamericane che scorrono nelle sue vene.
Un brano che si snoda tra una dolce melodia, beat accattivanti e un giro di chitarra acustica memorabile.

 “L’opportunità di realizzare un singolo significa molto per me – dichiara Miguel – perché è un’occasione per riuscire a mettermi alla prova nel canto, l’altra mia passione insieme alla danza. È stato importante lavorare con Don Joe, Joe Vain e il team Quelquechose che hanno costruito il sound perfetto per me: mi rappresenta, ci sono le mie origini latine, la mia voglia di ballare.
Il brano è disponibile anche su Spotify, Apple Music e iTunes.

Advertisement
Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Chi l'Ha visto? Chi l'Ha visto?
Radio e Tv13 ore fa

Chi l’Ha visto? La puntata del 13 novembre

Mercoledì 13 novembre alle 21.20 su Rai3, a Chi l’ha visto?  i genitori di Salvatore Cipolletta, il ventiquattrenne morto mentre era in...

X Factor 2019 - i giudici X Factor 2019 - i giudici
Radio e Tv13 ore fa

X Factor 2019: gli ospiti del 14 novembre

Dopo la doppia eliminazione della scorsa settimana che ha decretato l’uscita di scena di Lorenzo Rinaldi e Marco Saltari, X FACTOR...

Com’è cambiata la scrittura ai tempi dello smartphone Com’è cambiata la scrittura ai tempi dello smartphone
Hi-Tech13 ore fa

Com’è cambiata la scrittura ai tempi dello smartphone

In occasione del I love to write day, che si celebra il 15 novembre, Wiko, il brand franco-cinese di telefonia, ha deciso di coinvolgere la...

Chiara Ferragni Unposted Chiara Ferragni Unposted
Hi-Tech13 ore fa

Chiara Ferragni e i social: come contrastare gli haters

La possibilità di chiedere un documento o il codice fiscale a chi si iscrive su una piattaforma social per contrastare...

Simone Frulio Simone Frulio
Musica14 ore fa

Battito di Mano, l’album di Simone Frulio

 Venerdì 15 Novembre esce l’Album Battito di Mano di Simone Frulio con la Casa Discografica Momo, le Edizioni Musicali Fonoplay e la Distribuzione Digitale Pirames International. Dopo il lancio...

Fortnite Fortnite
Hi-Tech14 ore fa

Fortnite, un ban a sorpresa colpisce gli account di molti giocatori

Considerato uno degli sparatutto in terza persona di maggior successo dei tempi moderni, Fortnite continua a tenere banco sui nostri...

Pneumatici invernali Pneumatici invernali
Motori1 giorno fa

Le gomme invernali, viaggio nella storia dell’auto

Novembre è il mese in cui scatta l’obbligo di montare sulle proprie automobili l’attrezzatura adatta ad affrontare la stagione invernale...

Il Collegio 4 Il Collegio 4
Radio e Tv2 giorni fa

Il collegio, la puntata del 12 novembre

Sarà ricca di imprevisti e di sorprese la quarta puntata de Il Collegio, in onda martedì 12 novembre alle ore...

Cannavacciuolo Cannavacciuolo
Radio e Tv2 giorni fa

Antonino Chef Academy su Sky

Parte oggi, 12 novembre 2019, Antonino Chef Academy su Sky. Dieci giovani, talentuosi cuochi e la possibilità di aggiudicarsi un...

Ghali Ghali
Musica2 giorni fa

Flashback, il nuovo singolo di Ghali

Flashback è il nuovo singolo di Ghali che anticipa il secondo album in uscita nel 2020 e da oggi è...

Più Lette