Connettiti con noi

Cinema e Spettacolo

La musica al cinema: intervista a Lele Marchitelli

Redazione

Pubblicato

il

Lele Marchitelli - Foto Ottavio Celestino

Compositore, produttore musicale e autore di colonne sonore da brivido per il cinema e la tv, Lele Marchitelli è uno dei nomi di maggior spicco della musica italiana. 

Protagonista della tv degli anni ’90, soprattutto di programmi cult come “Avanzi”, “Pippo Chennedy Show”, “L’Ottavo nano”, dove ospitò per la prima volta nella tv italiana i Nirvana ed Elvis Costello, Marchitelli si dedica poi al cinema firmando le colonne sonore di capolavori come “La grande bellezza”. Prima di lavorare con Sorrentino ha collaborato con tanti registi, tra cui Riccardo Milani (“Piano solo”) e Carlo Verdone (“Sono pazzo di Iris Blond” e “Ma che colpa abbiamo noi”).

E quando gli chiediamo del ruolo della musica nei film ci tiene a precisare: «è dal regista che parte tutto, la colonna sonora nasce dalla sua idea, solo lui sa cosa vuol comunicare con quel film. Io cerco di tradurre aggettivi, frasi e obiettivi  con la speranza di dire qualcosa in più con la musica”.  

Come è iniziato il suo viaggio professionale?

Ho cominciato facendo molta pubblicità negli anni 80, poi è arrivata la televisione con la Tv delle ragazze, tre stagioni di Avanzi, Tunnel, Pippo Chennedy e l’Ottavo Nano. Contestualmente ho cominciato a fare cinema lavorando al primo film di Giuseppe Piccioni e di Domenico Procacci; ci diverte ricordarlo quando ci incontriamo. Una carriera che intreccia cinema e tv, film d’autore e satira, sperimentazione e attenzione al panorama “off” della musica italiana che grazie a lei ha trovato spazio in tv presentandosi al grande pubblico. È il caso degli Alma Megretta, 99 Posse, Sud Sound System. 

Oggi quali sono, oltre ai Reality, le vetrine per far emergere i talenti?

Con Avanzi avevo uno spazio dove in ogni puntata invitavamo i musicisti contemporanei più interessanti dandogli una grandissima visibilità, ospiti italiani e non, gruppi indipendenti.. Credo che suonare nei locali sia la vera gavetta. Ce ne sono tanti sconosciuti ai più e ritengo sia quello che funzioni perché gli “addetti ai lavori” girano ancora nei club. E poi c’è soprattutto il web, catalizzatore di visibilità, che in pochi minuti può farti conoscere in tutto il mondo. 

Come nasce una colonna sonora? E’ questione di ispirazione?

No, l’ispirazione non esiste. Esiste il lavoro. Ti metti lì e scrivi musica, pensando, cestinando e ricominciando daccapo. Ovviamente dopo aver parlato con il regista, colto l’obiettivo e la visione che ha del film e che solo lui conosce. 

Prossimi progetti professionali?

Ho appena finito il documentario “#AnneFrank. Vite parallele”un evento cinematografico prodotto da 3D Produzioni e NexoDigital che uscirà nelle sale a novembre e poi girerà sulle piattaforme di tutto il mondo. Mia la colonna sonora, del premio Oscar Helen Mirren il volto e la voce narrante. Sempre in autunno, la nuova serie firmata da Sorrentino, “The New Pope”.

Parliamo di musica italiana e giovani artisti. Mi faccia qualche nome. Chi le piace? Chi farà strada?

Motta, mi piace lui, persona intelligente, e mi piace la sua musica. E Mahmood, che a Sanremo era l’unico con un progetto musicale sicuramente interessante. 

Advertisement
Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Hi-Tech53 minuti fa

Apple rimuove a sorpresa dallo Store un’app per stalking

Non bastano più i profili social per tenere traccia dei “movimenti” online di chi ci sta più a cuore, che...

Uno Mattina in Famiglia Uno Mattina in Famiglia
Radio e Tv2 giorni fa

Uno Mattina in Famiglia (16 e 17 novembre)

Dopo la straordinaria puntata di sabato 16 novembre, Monica Setta e Tiberio Timperi si apprestano a far compagnia per una...

Fabio Fazio - Che tempo che fa Fabio Fazio - Che tempo che fa
Radio e Tv2 giorni fa

Che tempo che fa: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre 2019, alle ore 21.00 su Rai2, nuovo appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio, con...

Un giorno in pretura Un giorno in pretura
Radio e Tv2 giorni fa

Un giorno in Pretura: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre alle 20.30 in esclusiva su Rai3 Un giorno in pretura proporrà la prima parte del processo Cucchi...

Kilimangiaro Kilimangiaro
Radio e Tv2 giorni fa

Kilimangiaro, la puntata del 17 novembre

Camila Raznovich dà il via alla quinta puntata del Kilimangiaro, in onda domenica 17 novembre, alle 16.00, su Rai3. Ospiti e anticipazioni...

Radio e Tv2 giorni fa

Domenica In, la puntata del 17 novembre

Decima puntata puntata di Domenica In, in onda il 17 novembre, alle 14:00 su Rai 1, in diretta dagli Studi...

Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli
Radio e Tv2 giorni fa

Linea Verde: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre, su Rai1 alle 12.20, a Linea Verde è protagonista l’Umbria. Il futuro ha un cuore antico: negli...

Radio e Tv2 giorni fa

Una storia da cantare su Rai1

Con il nuovo programma Una storia da cantare, Rai1 celebra – in tre uniche prime serate – le straordinarie vite...

Melaverde Melaverde
Radio e Tv2 giorni fa

Melaverde, la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre, alle ore 11.50 su Canale 5, nuovo appuntamento alla scoperta dell’Alto Garda Bresciano con “Melaverde”. Il programma...

Food & Beverage2 giorni fa

Il miglior pizzaiolo italiano 2019 è a Monopoli

Francesco Marasciulo ha vinto il titolo di quinto Master Pizza Champion 2019 entrando così tra i migliori pizzaioli d’Italia. Pizzaiolo pugliese, proveniente da...

Più Lette