Connettiti con noi

Hi-Tech

5 regole per fare Digital Detox

Redazione

Pubblicato

il

Controllare ripetutamente notifiche, messaggi e chiamate, svegliandosi anche in piena notte, così come essere attivi già cinque minuti dopo il risveglio sono sintomi di una sorta di ‘dipendenza tecnologica’.  

Sempre più spesso si parla di digital detox, una tendenza mondiale dettata dall’esigenza di limitare l’uso eccessivo della tecnologia e trovare un nuovo equilibrio per convivere al meglio con i propri dispositivi.

Per questo motivo, Wiko, brand di telefonia portavoce del “lusso democratico”, ha voluto stilare una pratica guida alla “remise en forme” digitale, ricca di spunti utili e, soprattutto alla portata di tutti.

Per farlo, ha scelto di affidarsi ai consigli dell’Accademia della Felicità, società milanese di coaching e formazione, che ha redatto per l’occasione cinque pratici consigli per imparare ad utilizzare in modo più consapevole i propri device e di conseguenza migliorare il rapporto tra uomo e tecnologia.

Il principio alla base del digital detox è lo stesso che guida l’esigenza del riordino e del declutting: mettere ordine all’esterno per potersi sentire più concentrati sulle cose che contano davvero come gli affetti e gli obiettivi che vogliamo raggiungere”, spiega Francesca Zampone, life Coach dell’Accademia della Felicità. “Noi non consigliamo mai un approccio drastico, ma l’introduzione nella propria routine di micro-azioni detossinanti”.

Vediamo nel dettaglio i 5 consigli dell’Accademia della Felicità per il Digital Detox:

  1. Un passo alla volta. Meglio cominciare con un weekend al mese durante il quale spegnere tutto: niente telefono e niente computer, non controllate le email e non interagite sui social. E se non riuscite a resistere per un intero weekend, provate almeno a silenziare lo smartphone per 4 ore di fila.
  2. Per non sentire la mancanza dello smartphone, pianificate delle giornate all’aria aperta con gli amici o la famiglia, per evitare che la tentazione sia troppo forte.
  3. Prima di andare a dormire lasciate lo smartphone in carica in un’altra stanza, e ricordatevi che esistono ancora le sveglie!
  4. In casa create delle zone “smartphone free”. Oltre alla camera da letto, vi sfidiamo a non utilizzare i vostri dispositivi in bagno. E se proprio non riuscite, almeno definite dei momenti no-tech durante la giornata.
  5. Quando siete in un locale, anche se avete con voi lo smartphone, tenetelo in borsa o in tasca, senza appoggiarlo sul tavolo. Concentratevi quindi sulla persona che avete di fronte, parlate con lei e se siete soli fate un po’ di “people watching”.

Wiko, proprio in qualità di brand di telefonia, investe e continua a investire sul concetto di utilizzo consapevole della tecnologia. È innegabile: lo smartphone è un oggetto prezioso di comunicazione, relazione e interazione. Uno strumento che ha dato accesso a opportunità e informazioni in ogni latitudine. La regola però è padroneggiarlo con coscienza e non subirlo. Da piccoli accorgimenti come questi, sarà già possibile dare una sferzata virtuosa a un rapporto sbilanciato.

Advertisement
Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Hi-Tech54 minuti fa

Apple rimuove a sorpresa dallo Store un’app per stalking

Non bastano più i profili social per tenere traccia dei “movimenti” online di chi ci sta più a cuore, che...

Uno Mattina in Famiglia Uno Mattina in Famiglia
Radio e Tv2 giorni fa

Uno Mattina in Famiglia (16 e 17 novembre)

Dopo la straordinaria puntata di sabato 16 novembre, Monica Setta e Tiberio Timperi si apprestano a far compagnia per una...

Fabio Fazio - Che tempo che fa Fabio Fazio - Che tempo che fa
Radio e Tv2 giorni fa

Che tempo che fa: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre 2019, alle ore 21.00 su Rai2, nuovo appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio, con...

Un giorno in pretura Un giorno in pretura
Radio e Tv2 giorni fa

Un giorno in Pretura: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre alle 20.30 in esclusiva su Rai3 Un giorno in pretura proporrà la prima parte del processo Cucchi...

Kilimangiaro Kilimangiaro
Radio e Tv2 giorni fa

Kilimangiaro, la puntata del 17 novembre

Camila Raznovich dà il via alla quinta puntata del Kilimangiaro, in onda domenica 17 novembre, alle 16.00, su Rai3. Ospiti e anticipazioni...

Radio e Tv2 giorni fa

Domenica In, la puntata del 17 novembre

Decima puntata puntata di Domenica In, in onda il 17 novembre, alle 14:00 su Rai 1, in diretta dagli Studi...

Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli Linea Verde 2019/2020 - Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli
Radio e Tv2 giorni fa

Linea Verde: la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre, su Rai1 alle 12.20, a Linea Verde è protagonista l’Umbria. Il futuro ha un cuore antico: negli...

Radio e Tv2 giorni fa

Una storia da cantare su Rai1

Con il nuovo programma Una storia da cantare, Rai1 celebra – in tre uniche prime serate – le straordinarie vite...

Melaverde Melaverde
Radio e Tv2 giorni fa

Melaverde, la puntata del 17 novembre

Domenica 17 novembre, alle ore 11.50 su Canale 5, nuovo appuntamento alla scoperta dell’Alto Garda Bresciano con “Melaverde”. Il programma...

Food & Beverage2 giorni fa

Il miglior pizzaiolo italiano 2019 è a Monopoli

Francesco Marasciulo ha vinto il titolo di quinto Master Pizza Champion 2019 entrando così tra i migliori pizzaioli d’Italia. Pizzaiolo pugliese, proveniente da...

Più Lette