Connettiti con noi

Motori

Riforma del codice della strada 2019: il parere degli automobilisti

Redazione

Pubblicato

il

Riforma del codice della strada 2019

Nelle ultime settimane la riforma del codice della strada è stata al centro del dibattito mediatico. A confronto i diversi pareri di esperti, opinionisti e politici.

Ovviamente è ancora in fase di completa definizione, ma tanti sono i vari temi affrontati.

Ma a prescindere dalla futura applicazione, cosa ne pensano gli automobilisti? 

AutoScout24 (www.autoscout24.it), il portale di annunci auto e moto, leader in Europa, ha chiesto direttamente a loro un’opinione, scoprendo più luci che ombre.

Anche se pochi la conoscono, nel complesso la proposta di riforma è stata valutata positivamente dal 56% degli intervistati, mentre solo il 10% la giudica negativamente.

Gli argomenti della riforma

Tra le singole proposte circolate in queste settimane, a convincere maggiormente i driver sono i temi relativi all’inasprimento delle sanzioni per chi utilizza dispositivi tecnologici alla guida (89%).

Ma anche l’aumento del limite di velocità sulle autostrade a tre corsie fino a 150 km/h (82%), ai parcheggi «rosa» per le donne in gravidanza (80%) e la regolamentazione dell’utilizzo di strumenti di micro-mobilità – come monopattini e skateboard (55%).

Il divieto di fumare in auto, pur trovando il parere positivo del 61% degli automobilisti, vede crescere la quota dei critici che non vogliono rinunciare alle loro abitudini in auto. Ma il punto su cui hanno forti perplessità (il 76% è contrario) è quello relativo alla possibilità di far circolare le bici contromano nei centri abitati, dove il limite di velocità è di 30 km/h. Per oltre la metà dei detrattori, infatti, i ciclisti devono rispettare le regole del codice della strada proprio come gli automobilisti, mentre per quasi tre su dieci (29%) il rischio è comunque troppo alto.

Entrando nel dettaglio delle altre proposte, gli automobilisti sembrano aver compreso i pericoli dell’uso del cellulare alla guida, con l’89% che vorrebbe incrementare le sanzioni a chi trasgredisce.

Tra le principali motivazioni di chi è favorevole, l’81% indica questa “cattiva abitudine” come un rischio altissimo per se stessi e per gli altri.

Solo il 7% è invece contrario all’inasprimento delle multe, in quanto basterebbe applicare l’attuale codice della strada.

Ma gli automobilisti sono favorevoli anche all’eventuale aumento dei limiti di velocità a 150 km/h sulle autostrade a tre corsie (82%).

Il 53% di chi ha risposto positivamente, infatti, pensa che con le auto attuali si possa viaggiare in completa sicurezza mentre per il 35% le condizioni autostradali assolutamente lo consentono.

Ma ci sono anche i più scettici che rappresentano comunque la quota minoritaria (17%), convinti principalmente che le autostrade italiane non siano all’altezza (per il 43%) o che sono “diverse” dagli altri Paesi europei (21%).

Un tema leggermente più spinoso che potrebbe dividere gli italiani è il divieto di fumare alla guida, anche se per il momento l’attuale normativa non dovrebbe subire modifiche.

Per il 61% degli automobilisti, infatti, l’introduzione di questo divieto avrebbe un impatto positivo, soprattutto perché fumare mentre si è al volante rappresenta una distrazione (per il 68%).

Allo stesso tempo cresce il fronte dei no (30%), che cercano di difendere un loro diritto o perché ritengono di subire già troppe restrizioni.

Chiudiamo con i parcheggi riservati alle donne in gravidanza.

Nonostante per tanti sia un segnale di un Paese civile, ha riscontrato comunque un 14% di contrari.

Le motivazioni? Secondo il 44% dei più critici ci sarebbero i soliti “furbi” che ne approfitterebbero come avviene per altri parcheggi riservati.

Advertisement
Advertisement

Ultime News

Fashion7 ore fa

Lavorare nella moda oggi

Quando si pensa a chi lavora nel mondo della moda subito la mente ci porta a immagini idilliache dei grandi...

Food & Beverage22 ore fa

La pasta di Flo’, la pasta fresca nel cuore di Bari

La pasta di Flo’ è il brand del pastificio Albano per la produzione di pasta fresca, pasta ripiena e pasta...

Radio e Tv23 ore fa

Boomdabash: nuove date del ”Per un milione tour” 2019

Dopo l’annuncio delle prime quattordici tappe si aggiungono nuove date all’esplosivo ”Per un milione tour” dei Boomdabash, nuovo tour che a partire...

Musica24 ore fa

J-Ax con “Ostia Lido” conquista il disco di platino

“Ostia Lido”, il brano dell’estate 2019 firmato da J-Ax conquista il disco di platino con oltre 50.000 download + streaming....

Musica24 ore fa

Jova Beach Party: chi sono i 63 ospiti tappa per tappa

È finalmente svelato il programma dei vari appuntamenti del Jova Beach Party, che a partire dal 6 luglio 2019 animerà 15...

Radio e Tv24 ore fa

Temptation Island: al via l’edizione 2019

“Temptation Island”, il docu-reality di Canale 5 debutta questa sera, lunedì 24 giugno 2019 in prima serata. A guidare il racconto di...

Musica1 giorno fa

Tijuana, il video del nuovo singolo di Emis Killa

È online da oggi, lunedì 24 giugno, il video ufficiale di “Tijuana”, il nuovo singolo di Emis Killa. Il brano è estratto dal repack...

Ultimo Ultimo
Musica1 giorno fa

Ultimo annuncia il tour negli stadi 2020

Ultimo annuncia oggi il suo primo tour negli stadi che lo vedrà protagonista nell’estate 2020. Le città in cui il cantautore farà tappa con...

Filippo Laterza Filippo Laterza
Fashion1 giorno fa

Pitti Bimbo: l’intervista a Filippo Laterza

Al Pitti Bimbo il nostro inviato Miky Falcicchio ha incontrato Filippo Laterza, giovane promessa del design. Original Marines ha infatti...

Fashion1 giorno fa

Jeans Miss Sixty: il must di tutte le stagioni

Un capo d’abbigliamento unico, per tutte le stagioni, comodo e sensuale al tempo stesso, da abbinare a una scarpa da...

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it: news e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.