Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food & Beverage

6 aprile: il Carbonara Day

Il 6 aprile si celebra il Carbonara Day, la giornata dedicata alla sovrana incontrastata del regno culinario della pasta.

La giornata, voluta e promossa dai pastai italiani di Unione Italiana Food, insieme a IPO (International Pasta Organisation), unisce da 3 anni gli appassionati di carbonara di tutto il mondo, che ogni 6 aprile si confrontano sui social in un dibattito su questa ricetta con hashtag #carbonaraday e #carbonarachallenge. Tra tradizione e nuovi modelli di consumo.

La ricetta che risulta la preferita anche tra i piatti di pasta ordinati a domicilio: nel 2018 si è infatti registrato su Just Eat un incremento di richieste del +110%, per oltre oltre 6.000 kg ordinati.

La classifica dei piatti più ordinati alla carbonara:

  1. Spaghetti alla carbonara
  2. Supplì alla carbonara
  3. Mezze maniche alla carbonara
  4. Rigatoni alla carbonara
  5. Spaghettoni alla carbonara
  6. Tonnarelli alla Carbonara
  7. Bucatini alla carbonara
  8. Bigoli alla Carbonara
  9. Arancino alla carbonara
  10. Linguine alla Carbonara

Le versioni più fantasiose di carbonara

Pare quindi che il tema della carbonara non sia solo questione di pasta, ed è così che parte la sfida a colpi di fantasia: dal carbonara burger, tutto da… mordere, alle polpette all’hamburger, dal calzone al panzerotto, fino al pollo e alle chips, tutto “brandizzato” carbonara! Addirittura, anche la pizza si inchina davanti a sua maestà e ne fa un piatto nuovo, cosa che vale anche per la bruschetta, per gli gnocchi e per le varianti regionali come la Siciliana o quella preparata con gli spaghetti di semola o integrali. E per le stranezze da wow effect, c’è anche chi ha ordinato in colpo solo ben 15 piatti di carbonara!

Il trend del consumo di carbonara in Italia

Se come ordini vince Roma, il trend si sposta a Catania, perché è proprio la città siciliana che con +364% di ordini tramite food delivery ha attestato la crescita maggiore nel consumo di carbonara, definendo così un trend a cui fanno seguitoPalermo con +190%Genova con +172%Torino con +110%Trieste con +80%Milano con 78%Bologna e Padova, rispettivamente con +58% e +40%.

Marco Sacco, lo spaghetto è la nostra via della seta

La carbonara? È il nostro segreto per conquistare la Cina e l’Oriente.

Parola di Marco Sacco, cuoco due stelle Michelin, che per primo ha fatto entrare la Carbonara nei ristoranti gourmet di mezzo mondo realizzandone una versione eretica (la Carbonara Au Koque) che ancora oggi viene servita e apprezzata nei suoi locali.

la Carbonara Au Koque
la Carbonara Au Koque

La carbonara è amatissima in Oriente, spiega Marco Sacco, che ha all’attivo numerose collaborazioni e consulenze in Cina. Le ragioni di questo successo? Innanzitutto la sua bontà, poi la sua formula semplice fatta di tre ingredienti, pasta, uova e maiale, tutti facilmente reperibili, anche in Cina. Il 2019, inoltre, secondo il calendario cinese è l’anno del maiale: quale migliore occasione per farla conoscere a tutti i cinesi”.

La pasta alla carbonara è diventata uno dei piatti italiani più conosciuti nel mondo. A volte vittima di interpretazioni che hanno fatto inorridire i puristi, come quella dello scorso anno quando spopolò sul web una discutibile video ricetta francese, questo piatto è stato protagonista di versioni inedite, che l’hanno trasformato di volta in volta in vegetariano (con le zucchine al posto del guanciale), in ripieno di tortelli (come nella recente cena di Gala in occasione della visita in Italia del presidente cinese Xi Jinpin) o gourmet, come nella versione, appunto, di Marco Sacco, in cui il pecorino viene sostituito dal Grana Padano, il guanciale dal prosciutto crudo affumicato di Vigezzo e la crema d’uovo viene “potenziata” con panna e gin, poi versata direttamente dal cliente nel piatto.

Infine, c’è la questione del formato della pasta. “Io amo usare gli spaghetti. Spiega Marco Sacco. Gli spaghetti, muovendosi nel piatto, permettono al condimento di circolare e di attaccarsi per bene. E poi se deve essere un piatto internazionale gli spaghetti sono universali, sono il nostro ponte con la Cina. Li abbiamo inventati noi o loro? Marco Polo li ha esportati a Pechino o li ha importati in Italia? Se ai cinesi i francesi vendono airbus e i tedeschi le automobili, noi dobbiamo vendergli la nostra cucina, la nostra cultura e il nostro talento. Magari partendo da un piatto di spaghetti alla carbonara”.

Marco Sacco Chef
Redazione
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Ricette

Una fresca insalata di pasta è un pranzo sfizioso e veloce per le giornate estive e può diventare un vero e proprio “salva-cena”. Per...

Food & Beverage

Facile, buona e veloce da preparare: è la classica “pasta al tonno”, vera e propria istituzione culinaria che anche, o forse soprattutto, in tempi...

Ricette

La pasta al tonno ha una storia difficile da individuare anche quando si tratta del pesce in conserva, considerando che le prime «industrie» del...

Food & Beverage

La pasta di Flo’ è il brand del pastificio Albano per la produzione di pasta fresca, pasta ripiena e pasta per celiaci. Nel cuore...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it