Le radio più ascoltate

In radio una canzone italiana su tre: la proposta di legge

Smaltite le polemiche del dopo Festival di Sanremo, arriva la proposta di legge di passare in radio una canzone italiana su tre.

Una suggestione che arriva dalla Lega, che l’ha depositata alla Camera il 6 febbraio 2019. Il primo firmatario è stato il deputato Alessandro Morelli, in passato direttore di Radio Padania.

La mission di questa norma sarebbe quella di favorire anche i cantanti emergenti, non collegati alle major musicali. A loro sarebbe dedicata una quota pari al 10% della programmazione musicale.

Un episodio simile c’è stato in Francia nel 1994, con la legge Toubon che impose nella rotazione radiofonica il 40% di musica francese.

Cosa accadrebbe in caso di inadempienza? Prevista una sospensione dell’attività radiofonica da otto fino a trenta giorni. A vigilare sull’applicazione toccherebbe poi al Garante delle comunicazioni.

Una proposta che trova sia favorevoli ma anche contrari, come ogni novità.

Staremo a vedere come andrà a finire…

L’intento è quello di favorire talenti emergenti come Mahmood, fresco vincitore del Festival della canzone italiana. L’effetto Sanremo, intanto, prevale sulle classifiche musicali, con il brano “Soldi” che è al vertice delle hit parade musicali.

P