Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Moda

5 trucchi per essere sempre alla moda con prezzi da outlet

Vestire alla moda spendendo poco? Anche se sembra impossibile, con i giusti accorgimenti trasformare un outfit composto da capi economici in un completo super chic diventa un gioco da ragazzi. Certo, lo scivolone è dietro l’angolo e il rischio di acquistare i capi sbagliati non manca, ma niente paura: con i giusti consigli tutte noi possiamo spendere poco ed essere al contempo eleganti e alla moda!

1. Acquista online

I negozi online sono una vera benedizione per le shopping addicted: acquisti facili e sicuri comodamente da casa, spesso agevolati da sconti extra non validi in negozio, e la possibilità di scegliere tra una varietà di capi di abbigliamento praticamente infinita. Naturalmente, è bene scegliere sempre a store online affidabili dove fare acquisti di qualità spendendo poco: tra questi c’è sicuramente Io Donna Moda e in particolare iodonnamodaoutlet, che offre capi di abbigliamento belli e alla moda, anche di grandi marchi, con sconti degni dei migliori outlet. Chi l’ha detto che per risparmiare si debba necessariamente cercare tra le bancarelle del mercato?

2. Valorizza i dettagli

Un capo di abbigliamento particolarmente economico, inevitabilmente, avrà dettagli e inserti economici. Un trucco per migliorare l’aspetto dei nostri abiti low cost è quello di intervenire sostituendo i dettagli con altri che li rendano apparentemente più “di pregio”. Per esempio, possiamo pensare di cambiare i bottoni di un cappotto o di una camicia con dei bottoni – gioiello (stando attente che questi si abbinino bene col capo, ovviamente) oppure di sostituire gli inserti in plastica o in metallo “finto” di una cintura o di un cinturino con delle fibbie in metallo: l’effetto “cheap” sarà sicuramente scongiurato! Queste ultime, in particolare, si trovano in merceria oppure nei mercatini dell’usato, e possono regalare ai nostri capi un elegantissimo effetto vintage sicuramente molto apprezzato.

3. Tieni d’occhio i tessuti

Un vestitino o una giacca economici si riconoscono anche (e soprattutto!) per via del tessuto di cui sono fatti: nei negozi è molto facile trovare giacche in finta pelle, pellicce sintetiche o maglioni intrecciati, ma è altrettanto facile etichettarli come abiti low cost perché questi materiali “finti” si riconoscono lontano un miglio! Puntiamo quindi su tessuti come il velluto, il lino, il tweed o il jersey, che anche quando economici conservano un’allure impeccabile! Pelle e pellicce vegane (quindi completamente sintetiche) sono molto alla moda e decisamente la scelta giusta dal punto di vista etico, ma attenzione: in questo caso è meglio puntare su abiti di un certo livello (e costo), per scongiurare il pessimo effetto da “mercatino delle pulci”.

 

4. Scegli gli accessori giusti

Un bel paio di occhiali, una sciarpa importante o un paio di orecchini sapientemente abbinati sapranno regalare a ogni look un tocco in più. Lo stesso discorso vale anche per il make-up e per i capelli: un trucco poco curato e capelli in disordine non contribuiranno certo a rendere l’outfit più ricercato, anzi! Anche se non amiamo truccarci, puntiamo almeno sul minimo indispensabile: un buon fondotinta che uniformi l’incarnato, del mascara per dare risalto allo sguardo e un po’ di blush per dare colorito al volto. Per quanto riguarda i capelli, possiamo scegliere un raccolto semplice ma elegante se li abbiamo lunghi, e per una piega impeccabile se invece abbiamo un taglio corto.

5. Punta su ordine e pulizia

Per finire, è inutile sottolineare che lo stile trasandato non agevola la missione: abiti non stirati o stirati male, sgualciti o peggio ancora macchiati non sono certo sinonimo di un look ricercato! Cerchiamo sempre di avere cura dei nostri capi (lucidando regolarmente, per esempio, borse e scarpe di pelle) e di non indossare mai camicie o giacche non stirate. Se non abbiamo tempo per stirare (anche se 5 minuti si trovano sempre!) evitiamo tessuti come il lino, il raso o il cotone elasticizzato, che richiedono una cura particolare e una stiratura regolare. Via libera, invece, a tessuti stretch e capi che si “autostirano, per un look sempre impeccabile e automaticamente meno cheap.

egidio
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Moda

Leonardo Carpinteri, fondatore di MODES, ha avuto davvero un’idea brillante: quella di introdurre il concetto di boutique nel mondo del web. Partendo infatti da...

Moda

Rilanciato e tornato alla ribalta l’anno scorso grazie a Kim Kardashian, il corpetto è oggi un capo che rientra nei must have del mondo...

Moda

Oggi abbiamo incontrato la stilista Cinzia Diddi, da molti definita “la stilista che veste l’anima” Come nasce la sua passione per la moda, e...

Fashion

La stagione estiva è ormai agli sgoccioli, settembre è già arrivato e non tarderà molto prima che si comincino a sentire i primi freddi....