15.4 C
Comune di Monopoli
giovedì 25 Febbraio 2021

Torna la Dottoressa Giò, su Canale 5 (13 gennaio 2019)

Da leggere

Sanremo 2021: chi sono i favoriti?

Sanremo 2021: chi sono i favoriti? A pochi giorni dall'inizio della kermesse, in programma dal 2 al 6 marzo,...

Il drink AMERICANO NAPOLETANO di Patrizia Bevilacqua

Oggi vi proponiamo la ricetta del drink AMERICANO NAPOLETANO di Patrizia Bevilacqua. INGREDIENTI 3 cl vermouth Martini Rosso3 cl bitter Campari 1...

Nasce RaiPlay Sound: la nuova piattaforma multidevice

La Rai, sempre più player di riferimento del mercato digital. Dopo il successo riscontrato con Raiplay, dal 2021 anche...

Domenica 13 gennaio 2019, in prima serata su Canale 5, Barbara d’Urso torna a interpretare un ruolo amatissimo e mai dimenticato dagli spettatori: Dottoressa Giò.

Dopo più di 20 anni dall’esordio in camice verde, ritorna questa serie tv sulla rete ammiraglia Mediaset.

La serie è prodotta da Picomedia con la regia di Antonello Grimaldi, scritta da Cristiana FarinaRoberta Colombo, Eleonora Fiorini e Giorgia Mariani. 

Il cast

Nel cast, oltre alla D’Urso, Marco Bonini, Christopher Lambert, Alessia Giuliani, Desirée Noferini, Simone Corbisiero, Anna Torre.

Gli inizi

Tutto ha inizio il 23 novembre 1995 quando Canale 5 trasmette il film tv “La dottoressa Giò -una mano da stringere” e il grande successo di pubblico porta alla realizzazione di due stagioni, in onda nel 1997 e nel 1998 su Retequattro.

Gli episodi della nuova stagione

Nei 4 episodi che danno vita alla nuova stagione la protagonista è al centro di una storia a metà tra il genere medico e quello d’indagine.

Vengono affrontate tematiche attuali, prima fra tutte la violenza contro le donne, un tema caro a Barbara d’Urso in tutti i programmi da lei condotti.

Ripercorrendo la storia, Gio’ è una dottoressa moderna e al passo coi tempi.

La sua vita è segnata dalla perdita del bimbo che aveva in grembo durante una colluttazione nata per difendere una paziente.

Questo dramma personale porta anche alla rottura del suo matrimonio.

Ma Giò, donna forte, tenace e sensibile, ne esce rafforzata e svolge la sua missione di medico, aiutando le proprie pazienti non solo dal punto di vista professionale, ma anche da amica e confidente.

Ultime news

Calabrò (Assolombarda): “Milano reagisce alla crisi”

Il vicepresidente di Assolombarda ricorda come gli investimenti e i grandi progetti su Milano, nonostante l'emergenza sanitaria, non sono...

Potrebbe interessarti