Collegati con noi!

Iscriviti

Viaggi e Turismo

5 consigli per divertirsi sulla neve senza farsi male

Circa un milione di italiani ha scelto la montagna, per salutare il nuovo anno.

Tantissimi gli appassionati che si diletteranno con sci o trascorrendo giornate sulle piste.

I patiti della settimana bianca e gli amanti di sci e tavola occasionali non vanno però incontro solo alle emozioni che questo sport sa regalare, ma anche al potenziale pericolo di incidenti e infortuni, come hanno purtroppo rivelato i recenti fatti di cronaca. 

Top Doctors (www.topdoctors.it), la piattaforma online che seleziona e mette a disposizione degli utenti un panel formato dai migliori medici specialisti di tutto il mondo, ha stilato cinque consigli per affrontare al meglio i rischi dello sport ad “alta quota”.

5 consigli per divertirsi sulla neve senza farsi male

Sottoporsi a un check up medico

Alta quota e basse temperature possono influenzare i parametri cardiocircolatori: quando si decide di affrontare una giornata o un weekend sulla neve, soprattutto se in presenza di particolari patologie, è importante consultare il medico per verificare la compatibilità del proprio stato di salute con l’impegno sportivo e il contesto ambientale.

Preparare adeguatamente il proprio fisico

Spesso un soggetto con buona tecnica ma fisicamente impreparato si sente, erroneamente, in grado di sciare/fare snowboard per un’intera giornata su qualunque pista. La scarsa preparazione aumenta infatti esponenzialmente il rischio di infortuni perché, in un soggetto non allenato, la resistenza di muscoli e articolazioni è ovviamente molto minore.

Fare attenzione a quello che si mangia

Anche in questo caso, la corretta alimentazione ricopre un ruolo fondamentale. Per disporre della carica necessaria ad affrontare lo sforzo fisico, è consigliabile una prima colazione prevalentemente a base di carboidrati, mentre durante la giornata in pista andrebbero consumati spuntini energetici e facilmente digeribili.

Riscaldarsi e non avere fretta

Prima di lanciarsi in una discesa, è bene riscaldare i muscoli con un po’ di stretching, per migliorare l’elasticità e la mobilità articolare. Anche dopo il riscaldamento, l’intensità dello sforzo fisico va incrementata gradualmente, senza strafare.

Capire i propri limiti

Last but not least: nello sci e nello snowboard, come in qualsiasi altro sport, è essenziale saper ascoltare e comprendere il proprio corpo. Quando si capisce di essere troppo stanchi, a livello fisico o mentale, bisogna fermarsi e riposare, rimandando la prossima discesa al giorno seguente. La concentrazione, sulle piste, è più importante che mai per tutelare se stessi e gli altri sportivi.

Redazione
Scritto da

Il tutto fare di Lifestyleblog.it :)

Advertisement

Ultime News

Più Lette

Samsung S10 Samsung S10

Samsung Galaxy S10: caratteristiche, anticipazioni e prezzi

Telefonia

Italia's got Talent 2019 Italia's got Talent 2019

Italia’s Got Talent: la puntata del 22 febbraio 2019

Radio e Tv

Masterchef Italia 2019 Masterchef Italia 2019

Masterchef: la puntata del 21 febbraio 2019

Radio e Tv

Che dio Ci aiuti 5 Che dio Ci aiuti 5

Che Dio ci aiuti 5: la puntata del 21 febbraio 2019

Radio e Tv

L'isola dei famosi L'isola dei famosi

L’Isola dei famosi: la puntata del 20 febbraio 2019

Radio e Tv

Auto: le novità in arrivo a marzo 2019

Motori

Ultimo Ultimo

Ultimo: il singolo Fateme cantà

Musica

In radio una canzone italiana su tre: la proposta di legge

Musica

Iscrizione Newsletter

Registrati alla newsletter di Lifestyleblog.it

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it: news e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.

Collegati
Iscrizione Newsletter

Registrati alla newsletter di Lifestyleblog.it