Connettiti con noi

Viaggi e Turismo

Valencia e i suoi mille volti

Redazione

Pubblicato

il

Situata sulla costa est della Spagna rispettivamente a 350 km da Madrid ed equidistante anche da Barcellona, è possibile innamorarsi della meravigliosa e florida Valencia, città in continuo fermento che racchiude in sé tante culture dovute alle tante influenze che l’hanno vista, nel corso dei secoli passare dal dominio romano a quello arabo e berbero per poi essere annessa al regno d’Aragona. In questo contesto vivace di tradizioni e architetture differenti si radica la cultura spagnola con le sue tradizioni storiche che vanno dalle ricette culinarie come ad esempio la paella valenciana ai grandi maestri dell’arte come Gaudì. Sapere cosa vedere a Valencia è determinante per riuscire a godere appieno della ricchezza che questa meravigliosa città sul mare offre e acquistando la Valencia Tourist Card è possibile accedere ai trasporti ed alle attrazioni con la comodità di un’unica carta per tutto.

Sono tante le meraviglie che Valencia offre sia per gli appassionati di architettura, che per chi ama le scienze o la natura passando per le arti visive consigliate da VisitValencia, il sito ufficiale di turismo della città di Valencia.

La città delle arti e delle scienze, costruita nel letto ormai deserto del fiume Turia dall’architetto Santiago Calatrava, occupa 2 chilometri all’interno dei quali sono a disposizione l’acquario più grande d’Europa oltre al Museo delle Scienze Principe Felipe dove ammirare una mostra didattica ed interattiva. Sorprendente e anche il cinema IMAX nell’Hemisfèric.

 

Camminando tra le due muraglie è possibile visitare il barrio del Carmen sviluppato proprio tra la muraglia cristiana è quella, più ampia, musulmana e che riporta grazie agli edifici medievali ed alle Torri di Quart e di Serramos, ad atmosfere surreali.

 

Valencia è senza dubbio ricca di luoghi, monumenti, chiese e angoli di natura come la Marina di Valencia ed i suoi i Depositi del XIX secolo oltre all’Edificio dell’Orologio e l’Edificio Veles e Vents, tipiche strutture della cultura spagnola. Non è possibile soffermarsi su unico aspetto o un’unica sfaccettatura della città, per comprendere Valencia bisogna vederla tutta e conoscerne le origini per riconoscerne il carattere.

 

È una città da amare che nasconde mille volti tutti antichi e tutti nuovi in un continuo e affascinante divenire. Basti pensare al contrasto tra le costruzioni avveniristiche della città delle arti e delle scienze rispetto alla storicità della Piazza del Mercato centrale o all’edificio de la Borsa della seta (Lonja della Seta) con il suo stile gotico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

 

Definire un posto come Valencia rischierebbe di ingabbiarla in una visione statica da etichetta che non le si addice è non può rappresentarla perché le dominazioni e le conseguenti contaminazioni che nei secoli ha subito sono diventate il suo maggior punto di forza ed hanno plasmato un luogo completamente estraneo ad ogni tipo di schema. Un posto che racchiude la schizofrenia dell’arte in divenire, la tumultuosità di un fiume che troppe volte ha rischiato di distruggerla e che per questo è stato poi deviato nel suo corso, ma che nel suo letto non è diventato terra arsa, ma luogo di cultura e di apertura al futuro ed alle nuove generazioni.

 

Valencia racchiude un’esplosione di elementi che può confondere e inebriare allo stesso tempo, caratteristica comune a molti luoghi della Spagna. Fermento e storicità in un solo luogo. Un ossimoro da scoprire.

Advertisement
Advertisement

Ultime News

Radio e Tv23 ore fa

Maria De Filippi protagonista di A Raccontare Comincia Tu

Il quarto appuntamento con Raffaella Carrà e il suo A Raccontare Comincia Tu porta in scena l’incontro con Maria De...

Radio e Tv23 ore fa

Chi l’ha visto? La puntata del 24 aprile

Il caso Vannini al centro della puntata Nella puntata di Chi l’ha visto? in onda mercoledì 24 aprile 2019 alle...

Cinema e Spettacolo1 giorno fa

Tulipani di Seta Nera 2019: tra i protagonisti Lorella Cuccarini

Cresce l’attesa per la dodicesima edizione di Tulipani di Seta Nera 2019, il Festival Internazionale di cortometraggi a tema dedicato al...

Annalisa conduce Tutta Colpa di Leonardo Annalisa conduce Tutta Colpa di Leonardo
Radio e Tv1 giorno fa

Annalisa conduce Tutta colpa di Leonardo

Da domenica 28 aprile 2019, in seconda serata su Italia 1, al via “Tutta colpa di Leonardo”. Ritorna l’atteso appuntamento con...

Hi-Tech1 giorno fa

Bambini e programmazione informatica

Nonostante la programmazione informatica sia sempre stata vista come un ambito di prerogativa degli adulti specialisti delle tecnologie digitali, negli...

Radio e Tv2 giorni fa

Striscia la notizia, tapiro per Wanda Nara

Stasera Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) mostra il fuori onda della rovinosa caduta di Wanda Nara mentre prova il tango...

Lifestyle2 giorni fa

Belén e Stefano De Martino tornano insieme

Ad ufficializzare il ritorno di fiamma tra Belén Rodriguez e Stefano De Martino una foto su instagram Belén e Stefano...

Musica2 giorni fa

Concerto 1 maggio 2019 a Roma: il cast completo

Concerto 1 maggio 2019: torna a Roma l’atteso evento musicale promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany. Dove...

Radio e Tv2 giorni fa

The Voice of Italy 2019: tutte le novità dell’edizione

Riparte The Voice of Italy 2019 con un nuovo cast e un meccanismo rinnovato. Prima puntata martedì 23 aprile 2019 su Rai2,...

Radio e Tv2 giorni fa

Grande Fratello, la terza puntata

Questa sera, 23 aprile 2019, in prima serata su Canale 5 terzo appuntamento con “Grande Fratello”, condotto da Barbara d’Urso. In studio anche gli opinionisti Iva Zanicchi e Cristiano Malgioglio. Anticipazioni...

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it: news e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.